in ,

Roma calcio: Walter Sabatini lascia, spunta l’idea di un software per sostituirlo

Il dado è tratto diceva Cesare passando il Rubicone. Allo stesso modo Walter Sabatini, Ds della Roma, ha svelato il suo futuro in conferenza stampa, ponendo una data di scadenza sulla sua esperienza giallorossa. “Ho chiesto al Presidente Pallotta di risolvere il contratto il 30 Giugno e lui ha accettato. Ora rimango concentrato nel lungo lavoro che ho ancora da svolgere, poi penserò al mio futuro. Inghilterra? No, parlo molto male l’inglese”, così Sabatini davanti le telecamere nella giornata di ieri.

E mentre si vocifera già su un suo possibile approdo in Inghilterra, destinazione Chelsea, nella capitale è già iniziato il toto sostituzione. E tra l’idea Balzaretti, l’ipotesi Carli, attuale Ds dell’Empoli, sponsorizzato dal tecnico Luciano Spalletti, spunta anche una terza clamorosa possibilità. Il nome, o meglio la cosa, è un software. Il copione ricorda molto il film “moneyball“. L’innovativa idea è venuta a Alex Zecca, braccio destro del presidente Pallotta. Negli States stanno lavorando ad un progetto di elaborazione dei dati su un gruppo di 20 tecnici. In concreto? Uno sviluppo completamente diverso delle prossime sessioni di calciomercato.

Meno rapporti personali, old style del mercato, e più scouting e tecnologia. La proposta shock sembra comunque stuzzicare l’innovativo Presidente della Roma. Intanto emergono anche le prime voci sul motivo dell’addio di Walter Sabatini. Le ragioni sono da ricercare un po’ nell’ambiente giallorosso che non gli ha mai lasciato passare il passato laziale, un po’ per la stessa presenza di Zecca, motivo di contrasto con la proprietà.

Pensioni 2017 news: flessibilità, Lavoro di cura, donne qui risposte darà il Governo?

Riforma pensioni 2016 ultime novità: pensione anticipata, flessibilità e Quota 41 aumentano i sostenitori, la legge Fornero va cancellata?

Max Pezzali tour 2016, undici tappe per l’ex front-man degli 883: ecco date e biglietti