in ,

Roma, altri problemi per la giunta Raggi: indagata Paola Muraro assessore all’Ambiente

Giorni difficili per la giunta di Virginia Raggi a Roma; la neo sindaca della Capitale, insediatasi da poco più di due mesi, ha da gestire già una situazione delicata dopo il “licenziamento” del capo di Gabinetto Carla Raineri e le dimissioni dell’assessore al bilancio Marcello Minnena, situazione aggravata ulteriormente dall’ultima tegola: l’indagine ai danni dell’assessore all’ambiente Paola Muraro.

Il membro della giunta Raggi risulterebbe indagata già da diversi mesi per abuso d’ufficio e violazioni ambientali anche se la notizia era stata tenuta nascosta; la Muraro però dovrà comparire lunedì davanti alla commissione parlamentare Ecomafie e così il caso è venuto alla luce. L’assessore all’ambiente era già finita nel mezzo delle polemiche a luglio, quando si era scoperto che era stata per 12 anni consulente dell’Ama.

All’epoca, e anche oggi, la Raggi ha continuato ad appoggiare Paola Muraro; diversi i filoni dell’indagine aperti: secondo il Corriere della Sera, uno riguarderebbe gli impianti di gestione dei rifiuti che la Muraro gestiva per conto della municipalizzata che avrebbero portato più soldi del dovuto nelle casse della società di gestione tramite la falsificazione dei dati sullo smaltimento. Sono ancora da chiarire invece gli eventuali rapporti tra Paola Muraro e Salvatore Buzzi, ritenuto insieme a Massimo Carminati come uno dei vertici di Mafia Capitale. Gli inquirenti sono in possesso di alcune intercettazioni del 2012 che tuttavia non erano state prese ritenute penalmente rilevanti; i magistrati le vaglieranno nuovamente prima che la Muraro venga convocata per un eventuale interrogatorio.

7 borghi bellissimi dell Umbria

7 borghi bellissimi in Umbria da riscoprire a settembre

Tina Cipollari Uomini e Donne

Tina Cipollari e Chicco Nalli divorzio in arrivo? Ecco la lettera dell’opinionista di Uomini e Donne