in ,

Roma, arrestato stalker di condominio: aggrediva e minacciava i vicini

Un uomo di 57 anni è finito in manette a Roma per essere stato accusato di attività persecutorie nei confronti delle persone che abitavano all’interno del suo stesso palazzo; il cinquantasettenne avrebbe preso di mira principalmente gli inquilini degli appartamenti che confinavano con il suo, minacciandoli in un primo momento solo verbalmente per poi passare ad azioni più violente.

L’uomo avrebbe più volte inviato lettere minatorie, intimidendo i vicini con scritte offensive sui muri e sulle porte; ci sarebbero state anche aggressioni fisiche che avrebbero coinvolto anche gli agenti della polizia che sono intervenuti nelle occasioni precedenti per calmare la situazione. In particolare lo “stalker di condominio” avrebbe utilizzato un’ascia e un coltello per cercare di colpire gli altri inquilini.

Questa mattina l’ultimo atto della vicenda, i vicini dell’uomo hanno chiamato le forze dell’ordine che al loro arrivo hanno tentato di sedarlo e proprio durante l’azione uno degli agenti è stato ferito dal cinquantasettenne; lo “stalker” è stato così arrestato e portato nel carcere di Regina Coeli.

canone rai in bolletta

Canone Rai 2016 quando si paga 2 volte: tutte le informazioni utili

Calciomercato Candreva Inter

Calciomercato Lazio entrate e uscite: anche l’Inter su Candreva, Anderson resta