in ,

Roma, Atac a rischio fallimento, il direttore Rota: “Sepolti dai debiti”

A Roma il trasporto pubblico rischia grosso: Atac, l’azienda che fornisce il servizio per la Capitale, è a rischio fallimento. Lo rende noto il direttore Bruno Rota che, ai microfoni de Il Corriere della Sera, fa il punto della situazione preparando i cittadini romani, ma anche i turisti, al peggio per quanto concerne il servizio offerto da Atac. “In questi mesi ho preso progressivamente atto di una situazione dell’azienda assai pesantemente compromessa e minata, in ogni possibilità di rilancio organizzativo e industriale, da un debito enorme accumulato negli anni scorsi…”

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Anche se nell’ultimo anno l’azienda trasporto pubblico di Roma, ovvero Atac, non ha fatto registrare un incremento del debito, la situazione non migliora secondo l’analisi di Bruno Rota:Quando hai 1.350 milioni di debito sedimentato nel tempo, non hai risolto il problema quando non sale. Se non riesci ad abbassarlo, non ne vieni a capo. È una situazione di impossibilità a far fronte agli impegni, pericolosa.”

E gli stipendi? I lavoratori riceveranno la busta paga per il mese di luglio? Rota, in tal senso, rassicura i dipendenti Atac: “Anche questo mese ce la facciamo ricorrendo a misure eccezionali e chiedendo un impegno straordinario al Comune di Roma, che però non è ripetibile all’infinito. Sono misure tampone. Ripeto: bisogna avere il coraggio di affrontare la drammatica dimensione del debito che si trascina da tempo.” Il direttore, però, non nasconde che: “Occorrono misure serie e immediate. Bisogna ripristinare un sistema di controllo sulle regole che pur ci sono ma che da tempo nessuno rispetta, per cui ognuno fa ciò che gli pare.”

Seguici sul nostro canale Telegram

Val Di Susa incidente moto, il video della follia di Maurizio De Giulio: così ha ucciso Elisa Ferrero

Formula 1 Gp Belgio orario tv e streaming

Formula 1 2017 GP Ungheria orario diretta tv e streaming gratis gara, qualifiche, prove libere