in ,

Roma Bonus Asilo, il Comune dice no: ecco perché

Brutta gatta da pelare per Virginia Raggi, sindaco della capitale italiana, Roma: non sarà concesso il Bonus Asilo a decine di madre che, nelle ultime settimane, hanno richiesto più volte di poter usufruire dei fondi statali previsti dalla legge dello Stato. La risposta da parte del Comune non ha lasciato scampo a dubbi: “Non ci sono i fondi da anticipare.” Inutili le richieste da parte delle madri dei piccoli cittadini romani: “Ma scusi, come non lo effettua, è un mio diritto, l’Inps mi ha riconosciuto i requisiti, sono una madre lavoratrice, non potete farlo.” raccontano a La Repubblica amareggiate. Il Comune di Roma, però, non ha fondi necessari e le scarse risorse in bilancio non consentono di attendere il rimborso da parte dell’Inps, solitamente erogato diversi mesi più tardi.

>>> TUTTO SUL MONDO DELLA POLITICA ROMANA <<<

Ma cosa è il Bonus Asilo? Si tratta, in sostanza, di un beneficio economico messo a disposizione dal governo per le mamme lavoratrici, le quali, non avendo redditi elevati, rinunciano al congedo parentale facoltativo, dopo quello di maternità obbligatorio, scegliendo di rientrare in ufficio o in azienda. Un voucher rilasciato dall’istituto di previdenza per un massimo di 600 euro e 6 mesi di durata a favore delle dipendenti, che si riduce a 3 mesi per le autonome, spendibile per pagare la baby-sitter o il nido. Per ottenerlo basta che il comune di residenza si accrediti presso l’Inps.

>> COSA È IL BONUS ASILO <<<

A buttar giù la maschera è bastata un’interpellanza parlamentare firmata dai deputati DEM Orfini, Piazzoni e Miccoli. I quali prima hanno denunciato come il Campidoglio stia: “Pregiudicando l’accesso al bonus sancito da una legge dello Stato.” Quindi chiesto al ministro del Lavoro di verificare: “La situazione, anche presso l’Inps e sollecitare il Comune di Roma ad adempiere alla procedura di accreditamento.”

fantacalcio infortunati

Fantacalcio consigli gli infortunati e gli indisponibili alla tredicesima di Serie A

Pessimismo 6 conseguenze sulla salute infarto ansia depressione

Pessimismo: 6 conseguenze che colpiscono chi pensa sempre in negativo