in

Roma calcio ultimissime: occhi puntati sul talento danese Hojbjerg

Il 19enne centrocampista Pierre-Emile Hojbjerg è cresciuto in uno dei migliori settori giovanili di tutta la Danimarca, quello del Brondby che ha sfornato, in passato, campioni come: Micheal Laudrup e Peter Schmeichel. Il salto di qualità arriva nel 2012 quando l’acquista il Bayern Monaco per poco più di 500mila euro. L’esordio in Bundesliga avviene a 17 anni contro il Norimberga, ma le gioie per il successo calcistico non coincidono con quelle della vita privata.

Il padre si ammala di un tumore, Guardiola si prende a cuore il futuro del ragazzo e con l’aiuto della società trasferisce il padre in un ospedale di Monaco ma, nell’aprile di quest’anno, il padre del calciatore muore. Quest’anno ha giovato poco in squadra e il Bayern non è il posto giusto per lui. Rummenigge lo vuole accontentare magari cedendolo in prestito. In Bundesliga lo cercano: Augsburg, Borussia Moenchengladbach e Hannover 96, mentre in Italia Milan e soprattutto Roma sono interessate a lui.

Ezequiel Ponce piace alla Roma

Calciomercato Roma news: i sudamericani nel mirino dei giallorossi

Vittoria Schisano diventata donna dopo una serie di interventi chirurgici

Vittoria Schisano, Domenica Live: da uomo bellissimo a donna mozzafiato, grazie alla chirurgia