in ,

Roma, corpo semicarbonizzato di una 22enne trovato vicino all’auto bruciata

I vigili del fuoco arrivati sul posto, in via della Magliana a Roma, per spegnere l’incendio che divampava da un’autovettura hanno fatto la macabra scoperta. A circa 200 metri dall’auto, dietro un cespuglio, è stato rinvenuto il corpo della conducente: una ragazza di 22 anni trovata semicarbonizzata. Sul caso indagano gli uomini della Squadra mobile di Roma.

Pare che l’auto, secondo quanto ha riportato La Repubblica, fosse una Toyota intestata alla madre della vittima; ed è proprio la donna che avrebbe già rilasciato la prima dichiarazione disperata, al Corriere della Sera, asserendo di aver sentito telefonicamente la figlia intorno alle 3:30 di notte. La 22enne aveva rassicurato la madre dicendole che presto sarebbe tornata a casa. Dopo un’ora e mezza, non vedendola rincasare, la donna ha allertato le forze dell’ordine.

La ragazza abitava in zona, al momento gli investigatori non escludono nessuna pista: potrebbe essere stato un guasto accidentale così come un omicidio. Tutte le piste sono aperte ma per avere risposte chiare è necessario decretare la causa della morte: a dare le prime risposte sarà l’autopsia.

marte acqua salata

Marte, il Pianeta Rosso mai così vicino alla Terra da anni: occhi al cielo la notte del 30 Maggio

Emma Marrone e Red Ronnie

Emma Marrone, iguana in giardino e paura social: ecco cosa è successo [VIDEO]