in

Roma: cosa fare gratis d’estate? Musei, parchi e itinerari bellissimi, tra arte e natura

Vacanze romane d’estate, ma poche idee su come renderle speciali senza spendere una follia? Dai musei gratis ai verdi parchi, passando per scorci pittoreschi e angoli della città inediti: ecco cosa fare nella Capitale in queste calde settimane.

In una città come Roma sono diversi i musei a ingresso gratuito per tutti, come ad esempio il Museo di Porta San Sebastiano, allestito all’interno di una delle porte più scenografiche della città, lungo le portentose Mura Aureliane o la Villa di Massenzio, sull’Appia Antica, che consente di compiere un bel tuffo nella Roma imperiale. Ma basterà venire in città alla fine del mese per poter entrare gratuitamente – solo però nell’ultima domenica – all’interno dei Musei Vaticani e Cappella Sistina. E poi, grazie all’iniziativa “le domeniche al museo” – questa volta però la prima domenica –si potranno visitare gratuitamente anche i musei più importanti come il Colosseo, Galleria Borghese, Castel Sant’Angelo e le Terme di Caracalla.

Per gli amanti della storia dell’arte, l’Urbe saprà regalare gioie infinite, perché molti capolavori realizzati da grandi artisti si trovano proprio all’interno di chiese e basiliche. Qualche esempio? Possiamo restare estasiati davanti alle tele del Caravaggio, presenti nelle chiese di Santa Maria del Popolo, di Sant’Agostino e San Luigi dei Francesi; Michelangelo è invece presente con il suo straordinario Mosè in San Pietro in Vincoli o con la sofisticata Pietà nella Basilica di San Pietro; Raffaello possiamo invece ammirarlo in Santa Maria della Pace grazie alle straordinarie Sibille e anche in Sant’Agostino con il suo Profeta Isaia!

Roma poi è di per sé un museo a cielo aperto e quindi sono numerosi i capolavori storico-artistici che si possono ammirare semplicemente passeggiando nel centro storico dove piazze, vicoli e strade ospitano opere dal valore inestimabile. Imperdibile è ovviamente piazza Navona con la Fontana dei Quattro Fiumi di Gian Lorenzo Bernini; piazza di Spagna con la famosa scalinata di Trinità dei Monti e la fontana della Barcaccia; non si può poi certamente tralasciare la celebre Fontana di Trevi, la splendida piazza del Popolo o l’elegante piazza del Campidoglio, progettata da Michelangelo.

SCOPRI TUTTE LE IDEE PER LE VACANZE SU URBAN POST!

Cosa fare gratis in estate a Roma

L’Isola Tiberina, ph L’Asino d’Oro

Queste ultime poi sono in grado di regalare al visitatore delle splendide viste panoramiche sulla città: la prima grazie alla terrazza del Pincio, la seconda regalerà uno scorcio mozzafiato sull’intera Roma Imperiale, dall’Arco di Settimio Severo al Colosseo, dalle Basiliche alla Curia, dalla via Sacra alla casa delle Vestali. Se invece si è in cerca di qualche angolo più curioso e suggestivo, meno noto al grande pubblico, vi consigliamo una passeggiata sull’Isola Tiberina, dove su una superficie così ridotta, sono presenti millenni di storia; il quartiere ebraico che papa Paolo IV istituì come ghetto vero e proprio nel 1555 e il quartiere Coppedè, un angolo dalle architetture fantastiche e fiabesche.

Per chi invece desidera abbinare un po’ di cultura alle aree verdi, ecco che anche in questo senso Roma è in grado di regalare vere e proprie oasi di pace, che custodiscono al loro interno tesori artistici molto preziosi. Imperdibili diventano quindi il parco di Villa Borghese con il rilassante Giardino del Lago, caratterizzato da un romantico isolotto artificiale su cui domina il Tempietto di Esculapio, quello di Villa Doria Pamphilj in cui si potrà ammirare il Casino del Bel Respiro, sede di rappresentanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri o ancora il parco di Villa Celimontana al Celio, arricchito da numerosi pezzi della collezione Mattei, sparpagliati nei giardini, tra cui spicca certamente l’obelisco del faraone Ramses II.

Roma cosa fare gratis

Castel Sant’Angelo, ph L’Asino d’Oro

Per chi desidera poi scoprire il gusto più autentico e vero della Roma che fu, consigliamo di perdersi tra i vicoli e le piazzette di Trastevere, dove il tempo sembra essersi realmente fermato. Negozi, osterie, trattorie e botteghe artigianali sapranno allietare le vostre serate. Imperdibile è poi la visita alla Basilica di Santa Maria in Trastevere, luogo di culto cristiano tra i più antichi in città, che con i suoi raffinati mosaici è in grado da sola di raccontare tutta la grande maestria degli artisti medievali. Ecco quindi che è veramente possibile visitare Roma a costo zero… e senza tralasciare nulla!

Autori: Ilaria Brera e Federica Padovani
L’Asino d’Oro Associazione Culturale

Foto in apertura: il parco di Villa Borghese – Image Credit L’Asino d’Oro

Braccialetti Rossi 2 ultima puntata

Anticipazioni Braccialetti Rossi 2 puntata 11 Luglio 2016: Leo lascia Cristina

ESCLUSIVO – Jeremy Parisi, intervista al fidanzato di Kelly Brook: “Ecco come è nata la nostra storia”