in ,

Roma, donna travolta e uccisa da un furgone: l’ira dei residenti

Un furgone a tutta velocità travolge cinque persone in pausa pranzo: una donna rimane uccisa, altri feriti. Il fatto è avvenuto ieri in pieno centro di Roma, zona Piazza del Popolo.

Il veicolo è piombato sui cinque colleghi, della “Design Duemila”, di ritorno dalla pausa pranzo: il furgone ha dapprima abbattuto un palo della segnaletica stradale per poi travolgere i cinque pedoni. Una donna, Elena Fortuna di 59 anni, è rimasta uccisa mentre un’altra è gravemente ferita. I vigili stanno indagando sulle cause dell’incidente, nonostante l’autista del veicolo abbia parlato di un malore. In queste ore, però, è tanta l’ira dei residenti della Capitale che lamentano la velocità con cui le auto sfrecciano per le vie del centro città.

“Si può morire così? In pieno centro mentre si cammina su un marciapiede? Qui corrono come pazzi, le strisce pedonali sono fantasmi, logorate dal tempo e manca uno spartitraffico. Ogni giorno rischiamo la vita anche solo per attraversare la strada, siamo a ridosso di piazza del popolo e invece qui sembra la Formula Uno” dice una donna al Messaggero. Non sono solo i residenti, però, a manifestare la loro ira verso le automobili che corrono sulle strade cittadine come fossero in un autodromo: i turisti che ieri hanno assistito all’accaduto si dicono ancora increduli e sotto choc.

eventi expo 26 agosto

Milano Expo 2015: programma eventi di mercoledì 26 agosto

Calciomercato Juventus News

Calciomercato Juventus News, Draxler: nuova offerta, Llorente verso il Siviglia