in ,

Roma, donna uccisa in casa: arrestato un uomo di 49 anni, ha confessato

Un contenzioso di mille euro per il pagamento di alcune mensilità di affitto. Sarebbe questo il movente che avrebbe spinto un uomo di 49 anni ad uccidere Daniela Balilla, la sessantaseienne trovata morta nell’appartamento in cui viveva in via delle Vigne a Roma; a finire in manette il cognato di un’affittuaria della donna. L’uomo avrebbe già confessato il delitto.

Ad inchiodare il quarantanovenne, un mazzo di chiavi di casa della vittima, trovato dagli inquirenti nella tromba dell’ascensore di casa del presunto assassino durante alcune perquisizioni; l’uomo avrebbe ucciso per un debito da mille euro, legato a tre mensilità non pagate dalla cognata morosa, di cui si era fatto garante per il pagamento che sarebbe dovuto avvenire nei giorni scorsi.

L’interrogatorio decisivo si è tenuto ieri, quando l’uomo è stato messo alle strette: inizialmente avrebbe cercato di sviare i sospetti ma le versioni contrastanti fornite agli inquirenti non hanno lasciato scampo all’uomo che ha dovuto ammettere le sue colpe davanti al Pm che ne ha disposto il fermo.

bridget jones 3

Stasera in tv, il diario di Bridget Jones: il ritorno della donna eroe su La5

iphone 7

iPhone 7 vs iPhone 6S qual è il migliore? Prezzo e caratteristiche tecniche dei due melafonini