in ,

Roma, droga ‘etnica’ nascosta nei microfoni del karaoke: arrestati due filippini

Si chiama “ice” o “shaboo” ed è un tipo di droga ‘etnica’, così chiamata perché molto diffusa nella comunità filippina. Uno stupefacente che ormai è approdato anche in Europa e, quindi, in Italia. Un blitz antidroga condotto dal Nucleo Investigativo di Roma stamani ha svelato la modalità con cui la sostanza è giunta fin qui, nel nostro Paese.Shaboo

Gli uomini dell’Arma hanno infatti arrestato due filippini, uno di 45 anni e l’altro di 42, entrambi lavapiatti in un ristorante, perché nella propria abitazione nascondevano in alcuni microfoni per il karaoke 450 grammi di shaboo. Le Forze dell’ordine hanno il sospetto che i due uomini, incensurati, siano coinvolti in un traffico di droga ben più ampio e che il metodo dell’occultamento della sostanza stupefacente nei microfoni sia stato utilizzato già altre volte per farla giungere nella Capitale, dalle Filippine.

Shaboo è una droga sintetica e si presenta in granuli simili a quelli del sale grosso da cucina. Ogni frammento di quei cristalli di metanfetamina, però, ha una potenza devastante 10 volte superiore a quella della cocaina.

Seguici sul nostro canale Telegram

Il rossetto dell’estate: rosso, rosso, rosso!

berlusconi lario divorzio

Veronica Lario commenta le sue foto di Chi: “Mi ferisce che il settimanale al quale devo questo miserabile agguato appartenga al mio ex marito”