in ,

Roma, due giovani uccisi in un agguato a Ponte di Nona: una delle vittime ai domiciliari

Un agguato ha scosso nella notte la routine di Roma: due giovani sono stati uccisi con colpi d’arma da fuoco durante una sparatoria nella zona di Ponte di Nona. Da ciò che si apprende, entrambe le vittime avevano precedenti penali e una delle due era in regime di arresti domiciliari.

L’agguato è avvenuto poco prima della mezzanotte di ieri, 26 Ottobre: nella zona di Ponte di Nona, periferia est della Capitale, due pluripregiudicati di 26 e 35 anni sono stati uccisi da colpi di pistola. Entrambe le vittime sono originarie di Tor Bella Monaca con numerosi precedenti penali alle spalle, dallo spaccio di droga alla violenza privata sino all’omicidio volontario. I due uomini sono stati trovati in gravissime condizioni all’incrocio tra via Raoul Follereau e via Berta Von Suttner dopo una segnalazione arrivata ai Carabinieri e al 118. Mirko Scarozza e Fabio Ventre, questi i nomi delle due vittime: il primo, 35enne, era agli arresti domiciliari a pochi metri dal ritrovamento ed è morto durante il trasporto in ospedale, il 26enne è morto invece durante l’intervento chirurgico all’Ospedale di Tor Vergata.

Sul duplice omicidio stanno ora indagando i Carabinieri del Nucleo Investigativo del gruppo di Frascati e della Compagnia di Tivoli: per ora non c’è nulla di certo anche se la telefonata ricevuta nella notte farebbe pensare ad uno scontro a fuoco tra i due finito male per entrambi. Le indagini sono comunque aperte a 360 gradi anche grazie alla visione delle immagini delle telecamere circostanti.

Mancini addio Inter

Bologna – Inter: info orario, probabili formazioni, diretta tv e streaming, Serie A

Offerte di lavoro a Malta

Offerte di lavoro all’estero per laureati: ecco alcune delle figure più richieste nel 2015