in

Roma, esplosione a Rocca di Papa: crolla facciata del Comune, feriti gravi

Questa mattina, lunedì 10 giugno 2019, un’esplosione in comune a Rocca di Papa, alle porte di Roma, ha causato diversi feriti. L’intero centro storico è stato evacuato. L’esplosione, avvenuta sotto l’edificio del Comune, in corso Indipendenza, ha generato un incendio ed è stata a sua volta, provocata da una probabile fuga di gas. Nella zona erano in corso dei lavori. Sul posto sono subito giunti i Vigili del fuoco, anche da Roma, mentre le scuole materna ed elementare vicine sono state evacuate.

Rocca di Papa, esplosione in comune: soccorsi i feriti

L’esplosione in comune a Rocca di Papa ha provocato diversi feriti, tra cui sindaco, alcuni dipendenti e tre bambini della vicina scuola, di cui uno in modo grave. Il sindaco Emanuele Crestini è stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale di Tor Vergata. Una seconda persona è stata medicata sul posto. I bambini sono stati così divisi: uno, in codice rosso, è stato portato al Bambin Gesù; altri due, con mezzi propri, sono stati invece indirizzati all’ospedale di Frascati. La zona è stata interdetta e si teme una seconda esplosione. Il timore è che ci sia qualcuno intrappolato tra le macerie. Sul posto sono giunte anche le unità cinofile e un carro per rilevamenti batteriologici e radioattivi.

Leggi anche —> Ballottaggi, crocifisso coperto con nastro adesivo nel seggio elettorale: è polemica

Marco Carta, dedica d’amore per il compagno: «Tu sei mio»

Cisterna di Latina omicidio, donna ammazzata davanti alla figlia di 10 anni: il marito avrebbe confessato