in ,

Roma: il grande successo della mostra “Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti”

Continua il grande successo a Roma della mostra intitolata “Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti” a Palazzo Cipolla in via del Corso, che ha aperto i battenti il 14 novembre 2013  e proseguirà fino al 6 aprile 2014. La Fondazione Roma, il Comune di Milano e Palazzo Reale, la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico e Etnoantropologico e il Polo Museale della Città di Roma ospitano i capolavori degli artisti che vissero e dipinsero nella folle Parigi di inizio ‘800. La Collezione Netter è prodotta e organizzata da Artemisia Group. Modigliani e gli altri

Dopo il successo parigino e milanese si possono ammirare, per la prima volta a Roma, i capolavori appartenuti alla notevole collezione di Jonas Netter (1867-1946) brillante scopritore di talenti.  La mostra, curata da Marc Restellini, presenta circa 100 opere di assoluta bellezza: oltre ad Amedeo Modigliani si possono ammirare opere di Soutine, Utrillo, Suzanne Valadon, Kisling e altri artisti che vissero e dipinsero a Montparnasse agli inizia del 1900 durante i cosiddetti “Anni Folli” il cui il famoso quartiere parigini era diventato centro culturale di avanguardia e punto d’incontro di artisti ed intellettuali.

Il percorso della Mostra mette a confronto i capolavori acquistati nell’arco della sua vita dal collezionista che, affascinato dall’arte e dalla pittura, diventò un amateur unico, dopo l’incontro con il mercante d’arte e poeta polacco Leopold Zborowski che gli consigliò opere di artisti non noti ma che Netter, che faceva il rappresentante, aveva la possibilità di acquistare. Netter ha avuto il merito di capire l’originalità del genio artistico di Modigliani amando i suoi volti femminili stilizzati su quei colli lunghi e affusolati.

 

 

 

 

radio contest BBC

Concorso per autori radiofonici promosso dalla BBC

don matteo 9 anticipazioni

Don Matteo 9 anticipazioni prima puntata: da Gubbio a Spoleto