in ,

Roma, le multe ‘social’ del capo vigili urbani Raffaele Clemente

Il neo comandante dei vigili urbani di Roma, Raffaele Clemente, qualche settimana fa aveva avuto l’insolita idea di ovviare al problema del traffico urbano in alcune aree caotiche della capitale, proponendo ai suoi follower di twittare e documentare con tanto di foto sul suo profilo ogni irregolarità stradale avvistata in giro, promettendo multe e pronto intervento per i trasgressori del regolamento stradale.contravvenzioni

Una svolta ‘social’, la sua, che ha raccolto qualche critica ma anche tanti consensi. E i risultati già si notano: I vigili si armano di twitter. Arrivano le prime multe social”, così ha  esultato sul sito di microblogging Clemente, dopo l’arrivo dei primi verbali di contravvenzione seguiti alla sua proposta. Trentaquattro le multe sabato 28 dicembre solo in via Salaria, una delle più congestionate di Roma, e circa la metà per furgoni in doppia fila. Il capo dei vigili aveva comunque precisato, con la proposta del ‘tweet-denuncia’, che non sarebbero stati multati gli automobilisti indisciplinati twittati e fotografati, perché le infrazioni devono essere riscontrate dagli agenti. Ma che le zone di Roma con i problemi di traffico maggiori sarebbero state seguite con più attenzione. Detto, fatto. Da un paio di settimane il comandante della municipale intrattiene conversazioni su twitter con i romani che gli scrivono per segnalare soste vietate, pannelli pericolosi, incroci killer e perfino gatti morti sulla carreggiata.

E’ un servizio aggiuntivo ed utile offerto dai vigili urbani alla gestione del traffico romano, di cui il Sindaco Marino si dice soddisfatto: “Il comandante sta cercando di rendere molto più efficiente il lavoro della polizia locale che è una risorsa straordinaria e importantissima per la nostra città”.

Seguici sul nostro canale Telegram

No ai botti di Capodanno

No ai botti di Capodanno: alcuni consigli per proteggere i nostri animali

chewing gum

Mal di testa da chewing gum: cefalee in aumento tra i giovani