in ,

Roma, malato di Aids contagia volutamente 6 donne: convalidato il fermo del 31enne

Rimane in carcere il 31enne romano arrestato ieri che, malato di Aids da 10 anni, avrebbe volutamente contagiato del virus HIV 6 donne (ma potrebbero essere molte di più) durante rapporti occasionali con partner contattate via chat alle quali chiedeva rapporti non protetti e con cui instaurava delle lunghe relazioni. Ora è accusato di lesioni gravissime volontarie. Le sue vittime hanno tra i 22 e 33 anni, tutte risultate positive al test dell’Hiv dopo che una di loro, venuta a conoscenza che il giovane fosse malato di Aids, ha denunciato tutto alle forze dell’ordine.

L’untore di Hiv, smascherato dopo otto anni di rapporti sessuali occasionali e non protetti, potrebbe avere contagiato molte altre donne oltre alle sei identificate dagli inquirenti, per questo le indagini sul caso vanno avanti. Per impedirgli di fare ancora del male, il sostituto procuratore di Roma, Francesco Scavo, ha disposto l’arresto del 31enne impiegato romano, sieropositivo dal 2006, ora agli arresti presso il carcere romano di Regina Coeli.

Valentino (questo il nome dell’untore) era un amante desideratissimo: “Mai distratto, ti guardava con rispetto, ammirazione, curiosità, interesse. Innamorato dalla testa ai piedi” – ha detto al Corriere.it la donna che lo ha denunciato “Era attento ai dettagli: uno così, mi ripetevo, non lo trovo più”.

marco-baldini 744x445

Marco Baldini: “Ho venduto il cellulare, era diventato un lusso”

Un Posto al Sole anticipazioni

Un Posto a Sole anticipazioni 3-4 Dicembre 2015: Schipa e Marina contro Roberto Ferri