in

Roma-Napoli 2-1: reti di Marquinho, Destro e Cavani (video)

La partita di stasera contava come il due di coppe quando c’è briscola a denari. Le squadre in campo avevano tutt’altro per la testa: la Roma pensava già alla sfida di Domenica quando contro l’altra romana, la Lazio, si giocherà non solo la Coppa Italia, ma anche un posto per l’Europa League; il Napoli invece era seriamente destabilizzato dalle voci di mercato che circolavano tra gli spogliatoi (non a caso nel post partita Mazzarri ha dato l’addio ufficiale).

Le due compagini sono scese in campo con qualche variazione: Andreazzoli sceglie Dodò, Tachtsidis, Marquinho e Destro facendo riposare i rispettivi titolari in vista della partita di Domenica, mentre Mazzarri  schiera l’undici titolare fatta eccezione di Rolando.

Il Napoli parte bene sul piano del gioco, ma perde un titolarissimo come Pandev che dopo sei minuti deve lasciare il posto ad El Kaddouri. Al 15′ Cavani non sfrutta al meglio un errore di Burdisso e davanti al portiere spara a lato. La Roma si sveglia solo nel finale di primo tempo quando colpisce un palo con Destro che poi tenta di ribattere a rete, ma Cannavaro salva sulla linea.mattia destro milan

I giallorossi prendono coraggio da questa azione e nel secondo tempo non sbagliano, stavolta con Marquinho che con un tiro pregevole batte Rosati. Passano pochi minuti e la Roma raddoppia con Destro che sfrutta al meglio un ottimo assist di Lamela e batte Rosati.

Il Napoli cerca di riprendersi, ma trova il gol che accorcia le distanze solo all’84, con Cavani che mette dentro sugli sviluppi di un calcio di punizione (29 gol in stagione, capocannoniere della serie A). La Roma potrebbe trovare il tris al 91′ quando Lamela mostra la sua bravura nel saltare gli avversari, ma poi è troppo lezioso cercando un tunnel ai danni Rosati.

Il triplice fischio dell’arbitro sancisce la vittoria meritata della Roma che scavalca la Lazio in classifica e conclude il campionato al sesto posto, lanciando chiari segnali ai cugini romani per Domenica. Il Napoli invece aveva già fatto troppo, è sceso in campo pensando a quello che sarebbe stato e non a quello che si stava svolgendo.

Finisce così una stagione ricca di emozioni: il Napoli chiude il campionato al secondo posto con il miglior attacco, il capocannoniere, la seconda miglior difesa e con il miglior assistman d’Europa (Hamsik). La Roma termina invece al sesto posto, dopo un inizio con Zeman un pò burrascoso, ma con una finale di Coppa Italia da giocare. Di sicuro il punto negativo è la difesa, la 2° peggiore in campionato dopo il Pescara.

Ecco i gol di stasera:

Psg: Beckham piange durante il suo addio al calcio (video)

Di Canio infuriato contro Phil Bardsley, ubriaco al Casino