in ,

Roma news: assalto a furgone portavalori in zona Casilino, 200mila euro di bottino

Roma, zona Casilino: intorno alle 8 di questa mattina c’è stato un assalto ad un furgone portavalori davanti all’ufficio postale locale. Un commando di tre persone ha minacciato coi mitra i viglilates a bordo del veicolo e si sono fatti consegnare 200mila euro in contanti. Poi sono fuggiti col bottino e le pistole e i giubbotti antiproiettili delle guardie giurate. Ecco la dimanica completa, che ricorda molto quella della famosissima rapina di via Osoppo a MIlano.

news italia

Tutto inizia con il furto di un Fiat Ducato, che viene postaggiato davanti alla Posta di Zona Casilino nella periferia di Roma. Sicuramente, la ragione di questa mossa, è per fare in modo che il furgone venga parcheggiato più lontano dall’accesso all’ufficio postale e che i guidatori abbiano un attimo di incertezza sul da farsi. In quel preciso istante, una Fiat Punto ha speronato il portavalori e da essa sono scesi tre uomini, con tute blu e armati di mitragliatrice. Hanno minacciato le guardie giurate, sparando un solo colpo, a terra. Il commando di tre persone si è fatto consegnare 200mila euro in contati e poi è fuggito con le pistole e i giubbotti antiproiettili delle guardie.

Ora è caccia aperta a Roma. E’ il secondo colpo ad un furgone portavalori dopo quello di ieri a Cesano Maderno, vicino a Monza. La dinamica dell’assalto di Roma ha molti dettagli in comune con la rapina di via Osoppo a Milano: anche lì tute blu, anche li nessun ferito, anche lì lo speronamento del portavalori. Fu la prima rapina storica di questo genere ed è stata d’ispirazione a molti banditi.

i 5 libri moda da ortare in vacanza

Moda estate 2014 e libri: le 5 letture imperdibili da portare in vacanza

cena con poesie 2014

Ristorante economico? A “Il ristoro dello spirito” si mangiano solo poesie