in ,

Roma news, Totti esplosivo: adesso cosa succederà?

Il 27 settembre del 1976 nasceva colui che sarebbe diventato l’immagine, il simbolo, la bandiera della Roma. Esattamente quaranta anni fa, Francesco Totti veniva alla luce a portare la luce. E scusate il gioco di parole, ma ci sta tutta. Meno di quattro minuti in Roma – Torino per mettere la sua firma, non una, ma ben due volte. Già, perché se non fosse stato per il capitano giallorosso, staremmo a parlare di una brutta sconfitta per i capitolini.

LEGGI LE ULTIME NEWS SULL’AS ROMA

Luciano Spalletti lo ha lanciato negli ultimi 5′, e sembrava quasi uno scherno per Francesco Totti. Ma probabilmente ciò che è accaduto nei giorni scorsi ha toccato l’orgoglio di uno che nel calcio ha fatto la storia, e se Salah, Perotti, Dzeko e compagnia bella non sono riusciti a ribaltare il risultato, sono bastati due tocchi al pallone per regalare i tre punti all’Olimpico, letteralmente esploso sul calcio di rigore che siglava la vittoria finale della Roma.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CALCIOMERCATO

E adesso cosa succederà? Il contratto di Francesco Totti è ormai giunto al termine e la dirigenza, almeno fino a questo momento, non è sembrata intenzionata a prolungare il matrimonio col numero 10 giallorosso. Un giocatore, trentanovenne è vero, che in dieci minuti ti regala quattro punti e ti concede di sognare ancora nel secondo posto va tenuto in considerazione. Il Re di Roma non è ancora morto e, senza fare nomi, mettetevelo in testa tutti.

LEGGI TUTTE LE NEWS SULLA SERIE A 2015-2016

Foto: As Roma @Facebook

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

Arrow 4 stagione in pausa: quando torna la serie tv della CW?

Le Confessioni film 2016, Andò e un cast stellare per il cinema italiano: trailer e trama