in ,

Roma news: truffa in strada dei cocktail senza liquore

Roma news: truffa per le strade della capitale. Tutto nasce da una legge e come spesso accade, fatta quella, si trova l’inganno. Per le vie della movida romana bisogna stare attenti ai cocktail che si bevono. Niente di rischioso per la salute, ma sicuramente una beffa dal sapore strano, letteralmente. Andiamo con ordine. Sul territorio laziale vige una legge regionale che vieta di vendere per strada bevande che abbiamo una gradazione alcolica superiore ai 21 gradi.

ultime notizie roma

Nella scorsa bella stagione i vigili avevano elevato molte multe salata agli ambulanti che vendevano cocktail o consumazioni che potessero anche solo teoricamente superare questa soglia. Un esempio: un bar all’aperto propone un mojoto. Contravvenzione da 3.000 euro. La cosa poi era sfociata nell’esagerazione, visto che le forze dell’ordine tendevano a sanzionare anche coloro che avevano bottiglie di tequila, rum e vodka esposte dietro il bancone. Erano dovute intervenire le istituzioni da mettere un freno alle multe.

Per questa stagione estiva, allora, gli esercenti del bere si sono adeguati. Niente liquori nei cocktail, ma strani intrugli alcolici al sapore di mojoto, cuba libre, vodka lemon e via discorrendo. Il problema sono i prezzi e i menù. Pochi avvisano che non si si stanno bevendo liquori, ma solo alcolici strani con una profumazione che ricorda il cocktail preferito.

news lecce

Salento news: Lecce, tribunale pieno di pulci e pidocchi, e garage a rischio crollo

Migranti: viaggio di 1.200 chilometri in bicicletta per denunciare la strage di Portopalo