in ,

Roma, scandalo corruzione: appalti truccati, tre arresti

Corruzione e turbata libertà degli incanti, questi i capi d’accusa che questa mattina hanno portato  i Carabinieri a destinare al regime di arresti domiciliari due imprenditori ed un funzionario Comunale di Roma Capitale. Altre perquisizioni sono tutt’ora in corso.

Nuovi scandali fanno tremare la Capitale: un’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica, ha portato all’arresto degli imprenditori Luigi Martella e Alessio Ferrari ed altre perquisizioni stanno interessando sia società ricollegabili ai loro nomi sia l’ufficio di Ercole Lalli, il funzionario arrestato dopo essere stato colto in flagrante di reato. Lalli, funzionario del dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma Capitale, è stato infatti arrestato mentre teneva ancora in mano una busta contenente il denaro illecito.

Da quanto si apprende, i tre protagonisti della vicenda avrebbero condizionato le gare d’appalto volte alla selezione di imprese per la sorveglianza e la manutenzione della Grande Viabilità della città: il 27 Settembre, infatti, i due imprenditori avrebbero pagato al funzionario la somma di 2000 euro in contanti in cambio di informazioni riservate inerenti le imprese invitate alle gare.

Pretty Little Liars 6 stagione, finale completato: foto delle Liars come non le avete mai viste

squadra antimafia 7 anticipazioni

Squadra Antimafia 7 anticipazioni sesta puntata 14 ottobre: Tempofosco spaventa il web