in ,

Roma, siringhe nel cortile della scuola: bimbo di 4 anni si punge

C’erano tre siringhe nel cortile di una scuola materna di Roma. Qualcuno le ha usate per iniettarsi una dose di droga e poi se n’è liberato, gettandole via al di là del cancello di ingresso dell’istituto. Il fatto è accaduto nella zona sud della Capitale, nella scuola Ranocchio Scarabocchio in via di Grottaperfetta.

Purtroppo un bimbo di 4 anni, intento a giocare all’aperto con i compagnetti, le ha trovate per caso, e si è punto. È stato presto sottoposto a tutti gli accertamenti medici, come assicura l’assessore alla scuola Alessandra Cattoi: “Sono state immediatamente messe in azione tutte le misure necessarie al controllo e alla pulizia delle aree verdi dell’istituto”. È panico tra i genitori degli alunni.

Strage premeditata a San Giovanni

Roma, strage di San Giovanni: sterminio premeditato

Milan

Milan news: probabili formazioni della sfida con il Cagliari