in ,

Roma: soffoca la moglie e si lancia dal quinto piano

Orrore a Roma, dove oggi, venerdì 14 luglio, si è consumato un omicidi- suicidio. Un omo di 78 anni, L.B, ha soffocato la moglie con un sacchetto di plastica in testa e poi si è lanciato nel vuoto dalla finestra al quinto piano della loro casa, sita in via Damaso Cerquetti, nel quartiere Monteverde.

>>> TUTTE LE NEWS SU URBANPOST, LEGGI <<<

Il dramma secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, si è verificato intorno alle 9:30. Il corpo dell’anziano è stato trovato in strada, poco distante dalla rampa di un supermercato. Sono stati i vicini a dare l’allarme e chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Una volta entrati in casa, i carabinieri hanno rinvenuto il corpo esanime della donna, 81 anni, steso sul pavimento con la testa avvolta in una busta di plastica.

—> INCENDIO A SCIACCA POCO FA, CASE EVACUATE – LEGGI 

Indagini in corso per verificare le cause che hanno portato l’uomo a compiere questa follia. Secondo le indiscrezioni la donna era malata e anche l’uomo, che da poco aveva scoperto di esserlo; questo il motivo che potrebbe spiegare il movente del 78enne.

Milan Cracovia Europa League

Milan-Cracovia preliminari di Europa League: ecco le date delle partite

Uomini alti e obesi piu a rischio cancro alla prostata, indegine di Oxford

Tumore alla prostata: gli uomini alti e obesi sono più a rischio