in ,

Roma sotterranea, le visite serali per ammirare le bellezze nascoste della Capitale

La Roma sotterranea torna ammirabile grazie alle visite organizzate in esclusiva dall’organizzazione “Bellezze di Roma”: ecco il programma e gli appuntamenti che daranno modo ai visitatori di scoprire la parte più nascosta della nostra Capitale.

A partire dallo scorso 19 Febbraio, ha riaperto in esclusiva l’area archeologica Vicus Caprarius che, grazie all’associazione Bellezze di Roma, sarà ammirabile nel corso di visite serali che permetteranno a turisti, appassionati e curiosi di scoprire le bellezze più nascoste della nostra Capitale. In particolare, questi scavi sono collegati all’acquedotto Vergine, collegato a sua volta alla Fontana di Trevi.

Nella nota rilasciata, si legge “Il nostro itinerario inizierà nel cuore del rione Trevi, dove è possibile scorgere alcuni fornici dell’acquedotto, poi scenderemo nell’area archeologica sotterranea del Vicus Caprarius, denominata “La Città dell’acqua” per visitare un caseggiato di epoca romana e un castello di distribuzione dell’acquedotto. Tornati in superficie, andremo infine alla scoperta dei resti di quei monumenti che un tempo caratterizzavano il percorso dell’acqua Virgo e che oggi sono nascosti tra i vicoli dello storico rione Pigna e spesso oggetto di curiosi aneddoti.”. La durata delle visite è di circa 2 ore e 20 minuti.

Dove vedere Cile Panama

Calciomercato Juventus: Vidal chiama Pogba e Bonucci al Bayern

Polizia Usa ragazzo ucciso

Usa Michigan: fuoco sui passanti, 7 morti e due feriti gravi