in ,

Roma, spari davanti alla scuola: carabiniere uccide la moglie e tenta il suicidio

L’ha aspettata fuori dalla scuola primaria di via Rossini, dove lavorava, e l’ha uccisa a colpi di arma da fuoco. Poi ha rivolto l’arma contro se stesso ed ha tentato di togliersi la vita, senza riuscirci. L’autore di questa follia, consumatasi oggi pomeriggio ad Albano Laziale, ai Castelli Romani, è un carabiniere 48enne. Trasportato d’urgenza in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale di Albano dal personale del 118, ora si trova in fin di vita.

La vittima era sua moglie, aveva 47 anni e faceva la maestra di scuola elementare. È morta sul colpo in strada, davanti agli occhi terrorizzati dei passanti. Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri della compagnia di Albano e Castel Gandolfo, che dalle prime ricostruzioni fatte avrebbero dedotto che la coppia era separata e stava attraversando un periodo di crisi coniugale che oggi si è tramutato in tragedia.

verissimo quando inizia

Verissimo, quando inizia: il 17 ottobre la prima puntata

il volo polemica albergatore svizzero

Il Volo, a Pomeriggio 5 l’albergatore svizzero che li accusa: “Tutto vero, ecco perché”