in ,

Roma, terribile record per una 30enne: due storie sentimentali, due stalker

Incredibile record per una trentenne di Anzio, nel Lazio, uscita miracolosa indenne, per due volte, da due aggressioni ricevute da ex fidanzati. La malcapitata venerdì sera, 18 settembre, per poco non è rimasta vittima, insieme alla figlia di 7 anni, di un tentato omicidio messo in atto da un ex compagno con il quale aveva avuto una breve relazione nel 2014.

L’uomo, un italiano di 39 anni, era stato arrestato per aver provato a sfregiarla con acido muriatico. Da poco tornato in libertà, non pago dei suoi trascorsi, venerdì ha dato fuoco all’abitazione della vittima, scampata al peggio per avere trovato rifugio sotto il letto ed essere riuscita a chiamare i soccorsi.

La disavventura della 30enne non è un fatto isolato nella sua vita: la giovane madre a luglio si era infatti trovata in una situazione simile. In quel caso il suo aguzzino era stato un 30enne rumeno suo ex, che dopo la fine della relazione le aveva lanciato contro una molotov. Anche lui è finito in manette in seguito alle denunce della sfortunata signora.

Pechino Express 2015 coppie, fuori una dentro un’altra: chi sono gli Stellati?

Inter – Hellas Verona probabili formazioni Serie A quinta giornata