in

Roma Tre, i giovani riscoprono il territorio grazie a un progetto di turismo creativo

I giovani di Roma Tre saranno i protagonisti di un grande progetto pilota di turismo creativo pensato per riscoprire e valorizzare l’area di Roma Capitale.

progetto Roma Tre per studenti

Gli universitari di Roma Tre, dopo aver seguito un percorso che li porterà alla scoperta dell’area in questione (dalla Basilica di San Paolo alla Piramide Cestia, dal Cimitero Acattolico alla Garbatella, fino ad arrivare al Testaccio) offriranno visite guidate ai colleghi più giovani delle scuole secondarie, che a loro volta contribuiranno al progetto organizzando sia visite alle sedi dell’Ateneo sia momenti di intrattenimento.

L’alto valore culturale dell’iniziativa si riflette tanto nel coinvolgimento di un largo bacino di studenti in attività didattico-scientifiche,  quanto nella promozione del territorio e degli istituti culturali che ne fanno parte: i ragazzi, infatti, oltre a riscoprire le bellezze architettoniche dell’area, avranno modo di avvicinarsi ad un patrimonio intangibile dotato di enormi potenzialità, che ha come fiore all’occhiello le attività legate al Teatro Palladium e i momenti culturali di cui è protagonista l’Ateneo.

Il progetto, pensato in accordo con il rettore dell’Università Roma Tre Mario Panizza, con il sindaco Ignazio Marino e il Ministero dei beni e delle attività culturali, vede come responsabile la prof. Marinella Rocca Longo, direttore del Master in Linguaggi del Turismo e Comunicazione Interculturale.

 

il restauratore 2

Lando Buzzanca de Il restauratore 2 parla della sua vita privata: “Mi prostituivo”

Carcere Poggioreale aggredita moglie aggressore

Napoli ragazzo seviziato: moglie aggressore picchiata davanti al carcere