in

Roma, uccide la moglie e si costituisce: “L’ho ammazzata a martellate”

Omicidio a Roma, una donna è stata assassinata dal marito, il quale poi ha chiamato i carabinieri e si è costituito. Secondo le prime indiscrezioni emerse, la vittima sarebbe una donna di 57 anni,  trovata morta in casa a Roma con ferite alla testa.

Potrebbe interessarti anche: Varese, coniugi trovati cadavere in casa: lei strangolata, lui impiccato

A dare l’allarme un 42enne che si è presentato nella mattinata di oggi, lunedì 6 agosto, ai carabinieri di Latina raccontando di aver ucciso una donna a martellate in un appartamento in via Corigliano Calabro, in zona Appia a Roma. Sul posto si sono immediatamente recati i carabinieri e gli uomini della Scientifica accompagnati dal magistrato di turno.  Sulla vicenda sono in corso indagini dei carabinieri di Latina. L’uomo in tarda mattinata è stato arrestato con l’accusa di omicidio; nelle prossime ore sarà ascoltato dal magistrato.

forlì padre uccide figlia disabile

Secondo quanto emerso, l’uomo avrebbe confessato l’omicidio e ammesso di aver ucciso la compagna con un utensile al culmine di una lite scoppiata nella tarda serata di ieri, domenica 5 luglio. I carabinieri, dopo la confessione dell’uomo, hanno ritrovato il corpo della vittima in una pozza di sangue.

Seguici sul nostro canale Telegram

pensioni accredito 2018 settembre

Pensioni 2018 news, arriva la doccia gelata: il provvedimento è stato rimandato

Contro l’abbandono della plastica sulle spiagge: al via la campagna #iosonoambiente