in ,

Roma, vigili urbani pronti allo sciopero per misure contro l’assenteismo

La notte di Capodanno (una delle più sensibili dell’anno) a Roma 83 vigili urbani su 100 non si sono presentati a lavoro. Chi adducendo malattie, chi andando a donare sangue sono state 835 le assenze nell’organico delle forze dell’ordine della Capitale. Da qui lo sdegno di cittadini e istituzioni. Dopo le condanne del sindaco Ignazio Marino e del comandante della polizia municipale romana sono arrivate le promesse di Matteo Renzi e Marianna Madia di intavolare dei provvedimenti che rendano sempre meno facile per i dipendenti pubblici assentarsi da lavoro senza una reale giustificazione, nuocendo quindi alla collettività.

La risposta dei sindacati dei vigili urbani non si è fatta attendere. “Ci sarà un crescendo di proteste – dice Francesco Croce della Uil – tra assemblee generali e denunce pubbliche, che arriverà al primo sciopero di categoria della storia di Roma. Tutti i sindacati scenderanno in piazza insieme”. Niente scuse quindi, ma anzi la promessa di un muro contro muro.

Riforma pensioni 2016 proposte di modifica

Riforma delle pensioni 2015 news: fino al 2017 niente penalità per le pensioni prima dei 62 anni

Gucci offerte lavoro 2015

Gucci assunzioni 2015: ecco le ultime offerte di lavoro