in ,

Roma, Virginia Raggi: “Ho agito in buona fede, spiegherò ai magistrati”

Virginia Raggi rischia un rinvio a giudizio dopo la conclusione delle indagini sulle nomine di Marra e Romeo. Il sindaco di Roma ha parlato in conferenza stampa per tirare un bilancio del suo primo anno di mandato da primo cittadino della Città Eterna. “Ho ricevuto un avviso di conclusione indagini per due vicende. Ritengo di aver agito in buona fede e spiegherò le mie ragioni a magistrati”.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Così la sindaca di Roma Virginia Raggi nel corso della conferenza stampa sul suo primo anno di governo in merito alla conclusione delle indagini e rischio processo sulla vicenda nomine. Nessuna idea di dimissioni dopo le accuse di falso e abuso per cui la sindaca rischia il processo. “Ho sentito Beppe – prosegue Virginia Raggi – mi ha esortato ad andare avanti e continuare il mio lavoro.”

>>> Virginia Raggi rischia il rinvio a giudizio <<<

“Il voto 7,5 viene assolutamente confermato per una giunta che non molla mai. Con un po’ di onestà e di incoraggiamento, bisogna riconoscere il lavoro fatto. Stiamo portando avanti un cambiamento profondo e ci vuole il tempo che ci vuole”. Così il sindaco di Roma Virginia Raggi rispondendo ai giornalisti dopo la conferenza sul bilancio di un anno di amministrazione in Campidoglio.

Daniel Day-Lewis addio al cinema: il premio Oscar si ritira dalle scene

Alex Britti figlio, l’annuncio del cantante: “Divento papà, ecco il nome scelto”