in ,

Romano Cagnoni, un fotoreporter italiano all’estero

Romano Cagnoni è uno dei fotoreporter italiani più famosi all’estero e come tale meriterebbe di essere maggiormente conosciuto anche nel nostro paese. Cagnoni classe 1935 si avvicina alla fotografia come assistente di un fotografo di Pietrasanta, suo paese di nascita. Verso la fine degli anni ’50 si trasferisce a Londra e qui nel fervente clima dell’epoca inizia a farsi ossa e nome come fotografo. Una decina di anni saranno necessari per diffondere a livello internazionale la fama di questo grande fotoreporter che si troverà ad operare nei più importanti teatri di guerra del mondo.

Cagnoni è stato uno dei primi fotografi non comunisti ad essere ammessi in Nord Vietnam durante gli anni della guerra. Le sue fotografie, in particolare il ritratto al presidente Ho Chi Minh, furono pubblicate da importantissime testate quali Life Magazine ed altre. La vita da fotoreporter portò Cagnoni ai quattro angoli del mondo. Fotografò la guerra nel Biafra, Quella dello Yom Kippur in Israele. Raccontò con le sue immagini momenti fondamentali della storia del Sudamerica, come il rientro di Evita Peron in Argentina e fornì importanti documenti sul Cile all’epoca di Allende. L’avventura fotografica di Cagnoni arriva anche in Cambogia, Jugoslavia e Cecenia dove improvvisa un set fotografico in un negozio abbandonato di Grozny, proprio al centro dello scontro con le armate di Mosca.

Nella sua lunga carriera Cagnoni realizzò mostre fotografiche in tutto il mondo ricevendo molti premi e riconoscimenti tra i quali l’Overseas Press Award. Dopo più di 30 anni Cagnoni torna in Italia dove realizza alcuni interessanti lavori sulle cave di marmo e su Pietrasanta, lavori che sono interessanti da un punto di vista artistico più che di reportage e che dimostrano il valore e l’eclettismo dell’autore.

Carolina Kostner Giappone

Carolina Kostner torna sul ghiaccio: secondo posto in Giappone

Tutto può succedere 3 ci sarà

Tutto può succedere anticipazioni: il cambiamento di Pietro Sermonti