in

RomeMun 2014: dal 13 al 17 marzo per simulare il lavoro dell’ONU

RomeMun – Model United Nation – non è solo un’opportunità unica per vivere in prima persona la diplomazia multilaterale, ma è anche un modo per conoscere coetanei provenienti da tutto il mondo in un contesto multiculturale. L’obiettivo di queste simulazioni è quello di insegnare ai giovani il lavoro interno delle Nazioni Unite.

onu325

In un vero e proprio gioco di simulazione diplomatica, i partecipanti – rappresentanti dei paesi membri – dovranno riprodurre il dibattito di una o più commissioni Onu con veri delegati. Lo scopo è quello di trovare soluzioni comuni ed efficaci sui temi all’ordine del giorno.
Tema dell’edizione 2014 è “Beyond 2015: a New Agenda for Development“.
Verranno selezionati 1500 studenti e 7 delegati; le borse di studio in palio sono ben 150 e le posizioni aperte sono: delegato, giornalista e traduttore.

Scadenze e requisiti:
– gli aspiranti devono compilare l’application form e versare la quota associativa di 15€ entro l’8 dicembre 2013;
– dopo aver compilato l’application form sarà possibile pagare la quota associativa, una volta versata la quota si potrà sostenere il test di lingua inglese;
– se selezionati, i partecipanti devono compilare la registration form e versare un primo acconto di almeno 150€ entro e non oltre 7 giorni dalla ricezione della mail di accettazione al progetto;
– il saldo della quota di adesione e della quota di alloggio per coloro che si saranno regolarmente registrati entro il  15 dicembre 2013 dovrà pervenire entro il 15 gennaio 2014;
Possono partecipare tutti gli studenti iscritti a:
– corsi di laurea triennale;
– corsi di laurea magistrale;
– master di I o II livello;
– studenti laureati da non oltre un anno;
– dottorandi
– studenti iscritti agli ultimi due anni delle scuole superiori

Seguici sul nostro canale Telegram

anticipazioni ballando con le stelle

Ballando con le stelle anticipazioni: Manuela Arcuri da Milly Carlucci

omicidio Meredit Kercher

Appello-bis processo Meredith, al via con nuove perizie