in ,

Romy Schneider tomba profanata: in Francia violato il sacro sonno della “Principessa Sissi”

Romy Schneider ha visto la propria tomba venire profanata. L’attrice austriaca, morta nel 1982, celebre per aver interpretato in più occasioni la Principessa Sissi, è stata vittima di un gesto “infantile” da parte di un gruppo di ignoti. Come riporta Le Figaro, infatti, la tomba di Romy Schneider è stata profanata nella giornata di domenica pomeriggio.

Tutti i film in uscita al cinema maggio 2017 

Romy Schneider, che si tolse la vita nel 1982 all’età di 43 anni, riposa nel piccolo cimitero di Boissy sans Avoir, pochi chilometri fuori Parigi. Secondo la polizia l’atto vandalico è avvenuto durante il fine settimana: i custodi del camposanto hanno trovato la lapide spostata. A un primo esame, tuttavia, ci si è resi conto che le spoglie dell’attrice non sono state rimosse né la bara è stata aperta. Le ragioni del gesto sono ancora ignote e sono oggetto d’indagine.

Tutto sul mondo del cinema con UrbanPost

Ma chi è Romy Schneider? L’attrice austriaca è diventata celebre grazie all’interpretazione, giovanissima, nel 1955 de “La principessa Sissi”; il successo fu tale che furono realizzati due nuovi capitoli nel 1956 e 1958 con la conseguenza che il personaggio della principessa sarebbe rimasto identificato con Romy Schneider per il resto della sua carriera.

Di Padre in Figlia seconda stagione: ci saranno nuove puntate? Le ultimissime

Amici 16, Emma Marrone attaccata su Instagram: Ambra Angiolini corre in aiuto