in

Rosalinda Celentano: storia d’amore finita con la sua compagna Simona Borioni

Rosalinda Celentano ha raccontato all’ANSA che la sua storia d’amore con l’attrice Simona Borioni è terminata: “Incapace, attualmente, di amare ho deciso di lasciare libera sentimentalmente la signora Simona Borioni, augurandole di cuore tutto il bene del mondo. Tra me e Simona, purtroppo è finita”. Rosalinda Celentano ha confidato all’agenzia di stampa che da alcuni mesi la relazione con la compagna era diventata insostenibile: “Ora però ho proprio fatto le valigie e sono tornata a Milano, e devo pensare a rimettere in ordine i pezzi della mia vita, anche se mi sento e sono ancora coinvolta. Ho deciso di dire pubblicamente che tra noi è finita soprattutto per lasciare libera Simona da me. Mi assumo la colpa di quanto successo, anche se quando un rapporto finisce la colpa non è mai di una persona sola, e poi non è un problema di ‘colpe’”.

Rosalinda Celentano non lo dice espressamente, ma sembra che il motivo che l’ha spinta a rendere di dominio pubblico la rottura sia l’amore che c’è stato tra le due: “Ovviamente in qualche modo è anche un messaggio d’amore”. Con tutta la sofferenza del caso, per un storia lunga che ha visto momenti di grande felicità, tra due persone pubblicamente esposte. Di fatti più di una volta la coppia era stata costretta a difendere quell’amore sia in pubblico che in privato.

La Celentano 46 anni, come la compagna Simona Borioni, che però ha un figlio di tredici anni, da sempre si è contraddistinta per le sue scelte di vita non sempre rientranti negli schemi. Ha ammesso di avere discusso la sua nuova situazione con il padre Adriano, il quale si è detto dispiaciuto e le ha raccomandato di fare le cose per bene.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

50 sfumature dakota scene sesso

50 Sfumature di grigio film, i commenti inediti di Jamie Dornan e Dakota Johnson

Giorgio Napolitano malore

Quirinale: da Dario Fo a Emma Bonino ecco chi potrebbe succedere a Giorgio Napolitano