in

Rosenborg: Nielsen si strappa la maglia per un rigore non concesso (video)

Soccer - UEFA Champions League - Second Qualifying Round - First Leg - Linfield FC v Rosenborg BK - Windsor Park

Non è una scena che si vede ogni domenica, ma ciò che è accaduto lo scorso 28 aprile in Norvegia ad un calciatore del Rosenborg ha lasciato a bocca aperta anche coloro che bazzicando il mondo del calcio ne hanno viste di tutti i colori.

Nicki Bille Nielsen, centravanti di venticinque anni, è stato il protagonista del brutto episodio in questione. Al 90′ minuto, sull’1 a 0 per il Sandnes gli viene negato un rigore ineccepibile: il portiere avversario, Sean Mc Dermott, dopo una pessima uscita perde il controllo della sfera che viene conquistata così dall’attaccante danese che è libero in area di rigore.

L’ estremo difensore per evitare il gol trattiene l’avversario per le gambe immobilizzandolo e mettendolo giù. Il direttore di gara non interviene e non assegna il tiro dal dischetto, causando l‘ira di Nielsen, che per rabbia strappa la sua divisa da gioco con le proprie mani, beccandosi anche il secondo giallo, e guadagnando quindi gli spogliatoi.

A fine partita, comunque, il ragazzo ha sentito il dovere di porgere le proprie scuse alla tifoseria, infastidita da un gesto sconsiderato e poco intelligente: Piuttosto che prendermela con l’arbitro ho preferito strapparmi la maglietta e prendermi una squalifica ha commentato il giovane, aggiungendo di non aver assolutamente mancati di rispetto alla propria curva.

Ecco il video:

Amici 14 anticipazioni

Amici 2013 anticipazioni: giudice Patrick Dempsey, ospiti Craig David e Gigi D’Alessio

Suicida Paolo Petruccioli vicedirettore del Tgr Rai