in

Roshelle What U Do To Me video, Luca Tommassini: “Coreografie mie” ma lei ribatte: “Ecco la verità” (FOTO)

Roshelle, tra i finalisti di X Factor, è forse quella che si sta facendo notare maggiormente nelle ultime settimane. I Soul System, infatti, saranno sì a Sanremo 2017 ma per il momento sembrano non avere grandi progetti all’orizzonte. Stesso discorso per Eva Pevarello e Chiara Gozzi. Dunque, Roshelle con la sua What Do U To Me sta facendo registrare ottimi numeri tanto d’aver conquistato il disco d’oro come singolo. E il video è stato realizzato solo il 23 gennaio 2017 quando la cantante dai capelli rosa l’ha diffuso sul suo canale Youtube. In poche ore le visualizzazioni sono arrivate a oltre 600.000 visite ed è per questo che a prendere parola è stato Luca Tommassini, coreografo di X Factor 2016.

—> TUTTO SUL MONDO DELLA MUSICA

roshelle-e-fedez

Sì, perché il direttore artistico di X Factor, Luca Tommassini, non ha ben digerito la scelta di appropriarsi del suo lavoro per il video di Roshelle. “Cara Roshelle mi congratulo con te per questo video… le coreografie sono bellissime!… ma vorrei farti notare che le coreografie non sono tue, sono di Filippo Ranaldi Full e mie… appartengono poi ad X Factor Italia …. sono frutto del lavoro del mio team e della mia direzione artistica. Mi sorprende anche che non ringrazi nessuno per averle utilizzate, nemmeno il bravo Filippo che ha messo su i passi, Peter assistente alle coreografie e tutti i ragazzi che si sono uccisi in sala prove per e con te.” ha scritto su Facebook.

—> LE ULTIME NOTIZIE DI GOSSIP

Per poi ribadire, ancora una volta, come: “In undici edizioni di #xfactor tra quello italiano e spagnolo non mi è mai successa una cosa del genere. Peccato che in Italia non siano protette le coreografie dal diritto di autore. È scandaloso perché c’è gente che ci mangia con questo mestiere, ci sopravvive!” La risposta di Roshelle non si è fatta attendere ed è arrivata nella serata di oggi. La cantante, arrivata quarta in classifica a X Factor 2016, ha voluto evidenziare come lei abbia chiesto il permesso a Filippo, braccio destro di Tommassini.

—> TUTTE LE ULTIME NOTIZIE CON URBANPOST

Su Facebook, infatti, Roshelle ha sottolineato come: “Ho lavorato con Luca stimandolo e accogliendo con entusiasmo ogni cosa lui mi proponesse, cercando di smussare quello che non sentivo appropriato sulla mia pelle, ma sempre nel rispetto della sua professionalità e di chi collaborava con lui. Ho sempre detto la mia senza mancare di rispetto a nessuno, perché sono fatta così, perché sono una perfezionista, perché adoro curare i dettagli. La differenza tra il criticare un lavoro e il parteciparci attivamente penso sia sostanziale, ma a quanto pare questo a volte viene percepito come arroganza – difetto che non credo mi appartenga. What U Do To Me si porta dietro la sua storia – quindi la sua coreografia – nata e acquisita ad X Factor, che non è stata rubata visto che gli apparteneva in modo così naturale. Nessuno ha mai pensato che così facendo si spezzassero cuori o interessi economici. Nessuno ha mai pensato di arrogarsi il merito della creazione delle coreografie.”

 

silvio berlusconi donne, silvio berlusconi 80 anni, silvio berlusconi regali donne, silvio berlusconi tutte le sue donne, silvio berlusconi quante donne,

Berlusconi indagato: “Continuava a pagare le ragazze”

Un passo dal cielo 4

Un Passo dal cielo 4 anticipazioni quarta puntata 2 febbraio 2017: Eva e Fedez senza veli