in ,

Rossella Brescia fa causa a “Lo Zoo di 105”, lacrime in tribunale: “Mi hanno diffamato”

Rossella Brescia trascina in tribunale i due presentatori della trasmissione radiofonica ‘Lo Zoo di 105‘, Marco Mazzoli e Gilberto Penza, con l’accusa di diffamazione. Sotto accusa una frase “tendenziosa” pronunciata dai conduttori durante la puntata andata in onda l’8 ottobre 2012: “ha inventato un modo nuovo per arrivare in televisione senza fare la gavetta”.

La battuta pungente degli storici conduttori del programma alludeva alla relazione sentimentale della soubrette e ballerina, al tempo sposata con il regista Roberto Cenci. “Ho faticato all’Accademia per imparare a ballare. I miei genitori si sono sacrificati per aiutarmi” – avrebbe commentato commossa, Rosella Brescia, in tribunale – “Il successo è il frutto del mio sudore. Non mi sono mai umiliata per ottenere un lavoro.

“Sono diventata una ballerina stimata prima di conoscere il mio ex marito… Nessuno dei due speaker mi ha chiesto scusa per l’attacco volgare”, ha poi concluso, in lacrime e visibilmente emozionata, nell’aula di tribunale.

Pomeriggio 5 anticipazioni puntata 19 maggio: Padre Gratien incastrato da un testimone?

Belen Rodriguez gossip

Belén Rodriguez capricci da ‘diva’: va dal chirurgo e fa chiudere i pazienti nello stanzino