in ,

Rottamazione cartelle Equitalia: ci sarà una nuova proroga?

Ci sarà una nuova proroga per aderire alla rottamazione delle cartelle Equitalia? E’ quello che si chiedono migliaia di consumatori che non sono riuscite a prendere il treno delle prime due scadenza, una naturale (il 30 aprile), la seconda in conseguenza di una prima proroga concesse dall’Ente riscossore recentemente abolito.

Con il passaggio definitivo delle competenze di Equitalia ad Agenzia delle Entrate – Riscossione, operativo con il mese di agosto, potrebbe infatti tornare d’attualità la rottamazione delle cartelle Equitalia, i cui ruoli ora sono passati di competenza del nuovo dipartimento dell’Agenzia Entrate. La rottamazione finora ha fruttato allo stato meno di quanto previsto, per via dei termini piuttosto brevi in cui era necessario chiudere la rateazione.

Tutti gli articoli sul Fisco

Rottamazione cartelle Equitalia: sarà ancora possibile aderire?

Ci sarà dunque una nuova finestra per rottamare le cartelle e pagare così i propri debiti col fisco, rateizzandoli ed evitando sanzioni, more e interessi? Indiscrezioni provenienti dal Ministero delle Finanze dicono che sì, molto probabilmente sarà riaperta la possibilità di aderire alla rottamazione. Inoltre, potrebbe essere anche aumentato il numero delle rate: una richiesta che arriva a gran voce dalle associazioni dei consumatori.

Tra queste Federconsumatori aveva fortemente criticato il meccanismo della rottamazione cartelle Equitalia, che prevedeva il pagamento di almeno il 70% del debito entro il 2017. «Pur essendoci state parecchie adesioni il problema reale è la possibilità di rimborso – aveva scritto l’associazione in un comunicato diffuso a fine luglio – Con la crisi economica ed occupazionale galoppante molti contribuenti non potranno onorare il pagamento del 31 luglio per mancanza di liquidità auspicando non facciano ricorso all’usura! Molti invece non hanno potuto chiedere la definizione agevolata perché 5 rate, senza tener conto dell’importo iniziale e della capacità di rimborso, sono improponibili Se vogliamo salvare imprese e famiglie ad esse collegate – aveva detto Carmelo Finocchiaro presidente nazionale di Confedercontribuenti – bisogna mettere in condizione il contribuente di pagare senza strozzarsi.»

Rottamazione cartelle Equitalia: quando sarà riaperta?

Proprio per cercare di risolvere il problema sollevato anche da Federconsumatori in Parlamento sono stati presentati alcuni emendamenti a firma di diverse forze politiche. Uno, presentato da Scelta Civica, sposterebbe il termine per aderire alla rottamazione a fine ottobre, mantenendo le 5 rate da saldare entro giugno 2019. Il Movimento 5 Stelle ne ha presentato uno analogo dando tempo ai ritardatari fino a metà settembre, ma concedendo solo 3 rate. Infine, un emendamento a firma di Rocco Palese (Forza Italia) prevederebbe di riaprire invece i termini fino a metà ottobre, concedendo 10 rate a partire da agosto 2017. L’ipotesi più sensata è al momento considerata quella di prorogare i termini fino a ottobre: allungare i tempi per saldare i debiti facendo leva su un dispositivo di 10 rate bimestrali con l’ultimo pagamento nel 2019. Bisognerà comunque attendere la ripresa dell’attività parlamentare a settembre per sapere che destino avrà la rottamazione delle cartelle Equitalia.

incidente campodipietra morto gianmichele panichella

Campodipietra incidente: Gianmichele morto a soli 20 anni

disservizi Facebook

Facebook e Instagram down: problemi in tutto il mondo, l’ironia degli utenti su Twitter