in

Royal Baby, la confessione di Harry sul piccolo Archie

Anche i neo papà ‘reali’ hanno problemini notturni con i piccoli. L’ha rivelato il Principe Harry, genitore di Archie Harrison da poco più di una settimana, in visita all’ospedale pediatrico. L’immensa emozione di Harry era trapelata sin dalle prime parole pronunciate in pubblico per annunciare la nascita del Royal Baby. In quell’occasione si era detto pazzo di gioia, definendo l’esperienza come “la più straordinaria”, al di là di ogni immaginazione. Rassicurando i sudditi (e tutto il mondo in trepidante attesa), Harry aveva confermato che sia il piccolo che la mamma fossero in buona salute e aveva espresso tutta la sua ammirazione per le donne che partoriscono.

Royal Baby, Harry in visita ai bambini più sfortunati

Messe da parte le polemiche per il parto del Royal Baby e la presentazione del piccolo Archie, avvenuta solo dopo 48 ore, le foto del settimo erede Windsor hanno fatto il giro del mondo mentre il piccolo – 3 chili e 260 grammi alla nascita – avvolto in una copertina bianca veniva coccolato tra le braccia di Harry e Meghan. La fibrillazione per l’arrivo del suo primogenito non ha, comunque, permesso al Duca di Sussex di dimenticare gli altri. Secondo quanto riportato dal sito Ansa.it, nelle scorse ore Harry si è recato presso il reparto pediatrico di un ospedale di Oxford per far visita ai bambini malati. Nel suo primo appuntamento ufficiale da neo papà, il Principe Harry ha incontrato una serie di pazienti speciali come Daisy Wingrove. La ragazzina, appena 13enne ha voluto omaggiare il Royal Baby con un dono: un orsacchiotto di peluche da recapitare al piccolo Archie.

Royal Baby, la confessione di papà Harry

Nel corso della visita all’ospedale pediatrico, Harry ha scambiato battute un po’ con tutti: medici, pazienti, genitori. Proprio durante queste ‘chiacchiere’, il Duca di Sussex ha rivelato un piccolo dettaglio che l’ha reso ‘più umano’. Come in tutte le famiglie ‘sconvolte’ dall’arrivo di un neonato, Harry ha confidato che lui e Meghan non riescono più a dormire come prima, ma l’insonnia per il piccolo Archie è assolutamente irrilevante per il Duca di Sussex che ha rivelato: «Non potrei più immaginare la mia vita senza Archie».

Leggi anche —> Royal Baby, nonna scommette su Archie e vince 21 mila euro

Ecco tutti i vantaggi di chi affitta piattaforme aeree invece che acquistarle

Sciopero metro, bus, treni Milano e Roma domani 17 maggio 2019: orari e informazioni utili