in

Royal Family di buona forchetta: cosa mangiano i piccoli di Casa Windsor

Royal Family e la rigida etichetta da rispettare. Li vediamo sulle copertine dei principali giornali di gossip, ipotizzando chissà quali abitudini, in realtà sono bambini come gli altri. Su “Vanity Fair” Roberta Mercuri ha scritto un curioso articolo dedicato alle abitudini alimentari dei “Royal Baby” (o più correttamente “babies” secondo la grammatica inglese). Cosa mangia George, il primogenito di William e Kate? Per cosa va matta la piccola Charlotte? Quali cibi sono vietati?

Royal Family di buona forchetta: cosa mangiano i piccoli di Casa Windsor

Tanto per cominciare possiamo dire entrambi vanno matti per la pastasciutta. Lo scorso febbraio, durante una visita alla Lavender Primary School, nei dintorni di Londra, Kate Middleton ha raccontato che lei e i suoi bambini una volta si sono ritrovati a cucinare insieme un bel piatto di spaghetti al formaggio. La piccola Charlotte, poi, è ghiotta di olive, viceversa il primogenito George impazzisce per le lenticchie. Anche di recente la duchessa di Cambridge si è trovata a parlare dei cibi preferiti dei suoi bambini. In visita assieme a William, all’Aga Khan Centre di Londra, Kate ha confidato la passione insolita della sua bimba di 4 anni«Le piacciono i cibi piccanti». A differenza dei suoi coetanei Charlotte adora le spezie, il curry in particolare. Una preferenza che ha ereditato dalla madre Kate, ma non dal padre William, che in quella stessa occasione ha ammesso: «Mi piacciono le spezie, ma non la sensazione di bruciore». Per quanto riguarda i dolci nessuna sorpresa: George e Charlotte sono assai golosi. La passione del primogenito è la stessa di nonna Elisabetta II: la torta al cioccolato. Una prelibatezza che ovviamente non può mangiare tutti i giorni. I royal baby, infatti, seguono una dieta ben precisa.

Sono lontani i tempi del McDonald’s… Ne sanno qualcosa William e Harry

Tanto per cominciare durante lo svezzamento, come si legge su “Vanity Fair”, i piccoli Windsor non hanno mangiato omogeneizzati di produzione industriale, ma pappe rigorosamente preparate da uno staff di chef reali. Questo vale a Buckingham Palace, ma anche al Thomas’s Battersea di Londra, l’istituto frequentato da George e Charlotte, dove si servono solo piatti da ristorante stellato preparati con ingredienti sani e biologici. Alla mensa i piccoli di sangue blu possono gustare “ragù d’agnello con aglio e erbette, filetto di maiale allo Stroganoff con peperoni e sgombro su letto di lenticchie, torta salata di tacchino e prosciutto, pesce marinato con uovo in camicia e filetto di salmone in salsa verde”. Sono lontani i tempi in cui Lady Diana Spencer portava William e Harry di nascosto al McDonald’s. E non sono voci di corridoio, lo chef reale Darren McGrady ha svelato: «Ricordo un giorno che la principessa entrò in cucina e mi disse: ‘Annulla il cibo per i ragazzi, li porto fuori, da McDonald’s’. E io: ‘Ma mio Dio, altezza reale, posso preparare io degli hamburger’. Ma lei rispose: ‘No, quello che vogliamo è il divertimento’».

leggi anche l’articolo —> Tina Cipollari dieta, svelata la cura dimagrante: quali cibi non può mangiare 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Alice Sabatini Instagram, consigli di ‘benessere’ in mini shorts: ma l’occhio cade altrove

Mara Carfagna Instagram, baciata dal sole in Umbria: «Sei sempre splendida!»