in

Ryanair bagagli novità: ecco cosa cambia dal 1 novembre, occhio al nuovo regolamento

Ancora pochi giorni e arrivano le nuove regole di Ryanair per i bagagli. Dal primo novembre, infatti, i passeggeri che non hanno acquistato l’imbarco prioritario e che desiderano portare il trolley in cabina “dovranno acquistare il bagaglio registrato da 10 kg”, ricorda la compagnia sul proprio sito. “Se il bagaglio verrà acquistato al momento della prenotazione iniziale il costo sarà di 8 euro, altrimenti, se aggiunto successivamente alla prenotazione (fino a 40 minuti prima dell’orario di partenza previsto) il costo sarà di 10 euro”. Inoltre, per chi non lo ha aggiunto alla prenotazione, “se acquistato al banco deposito bagagli il costo sarà di 20 euro, altrimenti, se acquistato al gate di imbarco, il costo sarà di 25 euro”.

Ryanair, nuovo regolamento bagagli

La nuova policy prevede quindi l’inclusione nella tariffa standard di una borsa di dimensioni non eccedenti 40x20x25 cm mentre trasportare in cabina il bagaglio a mano grande (cioè, il trolley) viene incluso nell’acquisto dell’imbarco ‘Priority’. Come ‘bagaglio registrato di 10 kg’ può anche essere messo in stiva e “dovrà essere depositato al banco consegna bagagli prima di passare il controllo di sicurezza” ricorda la compagnia sul sito. E “potrà essere ritirato nell’aerea di recupero bagagli all’aeroporto di destinazione”.SCIOPERO RYANAIR 25-26 LUGLIO 2018

Ryanair, nuovo regolamento bagagli dal 1 novembre 2018

“I principali benefici di questo nuovo regolamento – sottolinea Ryanair – saranno la diminuzione dei ritardi dei voli e più economiche opzioni riguardanti i bagagli registrati. Ulteriori vantaggi per i passeggeri saranno la possibilità di portare più liquidi nel bagaglio a mano registrato da 10 kg e di poter camminare verso il gate di imbarco a ‘mani libere’. Inoltre – ricorda la compagnia – abbiamo aumentato le dimensioni del bagaglio a mano piccolo del 43%, da 35x20x20 a 40x20x25”. “In precedenza – si legge – tutti i clienti che non avevano acquistato l”Imbarco Prioritario’ potevano portare gratuitamente in cabina 1 bagaglio a mano più piccolo e 1 bagaglio più grande (trolley). Il bagaglio più grande veniva etichettato al gate d’imbarco e collocato gratuitamente in stiva. Ciò ha portato all’etichettatura di fino a 120 bagagli gratuiti al gate d’imbarco, causando ritardi alle partenze fino a 25 minuti”. “Se il bagaglio piccolo gratuito dei clienti che non hanno acquistato l”Imbarco Prioritario’ non si adatta al nuovo misuratore, ciò significa che il loro bagaglio è più grande del 25% rispetto alle misure consentite. Pagheranno una tariffa sul bagaglio pari a 25 euro e questo sarà etichettato e imbarcato in stiva”.

 

“Vieni da me”, salta l’ospitata di Maria de Filippi: l’intervista che non vedrete in onda!

chioggia uomo accoltellato

Chioggia uomo accoltellato in pieno centro: “Raggiunto da due fendenti alla schiena”