in

Sacha Baron Cohen rinuncia ad interpretare Freddie Mercury per divergenze

L’atteso biopic sulla vita del leader dei ‘Queen’ non avrà il volto di Sacha Baron Cohen. L’attore britannico ha deciso di abbandonare il ruolo di Freddie Mercury e di non interpretarlo più. Eppure ci teneva tantissimo e alla base di questa rinuncia ci sarebbero: i continui immotivati rinvii, il totale immobilismo della produzione e  le divergenze di opinioni con i capricciosi componenti della band britannica. L’approvazione di questi ultimi è necessaria per la realizzazione del film ma questa non è così scontata. Sacha Baron Cohen

Sembra che Brian May e colleghi abbiano negato la loro adesione a una delle vicende accadute al performer di Zanzibar perché l’accordo con la Sony è di produrre un film per un pubblico trasversale e per tutti, mentre Baron Cohen voleva interpretare un Freddie Mercury senza filtri.

Questi continui rimandi hanno esasperato l’attore che ha deciso di abbandonare il progetto per potersi concentrare su altro. È un vero peccato perché l’attore ci teneva tanto ad interpretare questo difficile ruolo e ha passato questi ultimi mesi a studiare canto per essere ancora più credibile anche se ha già dato  prova delle sue capacità canore.  Le riprese sarebbero dovute iniziare l’anno prossimo e il forfait di Cohen, copia conforme di Freddie, scombina nuovamente il progetto che verrà messo ancora in discussione e il suo rimpiazzo non sarà semplice.

 

 

barbara berlusconi lorenzo

Barbara Berlusconi e Lorenzo Guerrieri conquistano un’altra copertina: baci appassionati tra “il barista e la miliardaria”

uomini e donne

Uomini e Donne: Francesca Del Taglia verso la guarigione