in

Sagre in Sicilia settembre 2016: la festa continua tra pistacchi di Bronte, dolcezze e vino

Non c’è niente di meglio del cibo per avvicinarsi alla storia e alla cultura di un paese. Se anche voi condividete questa filosofia, non potete perdervi per nulla al mondo le sagre e le feste di paese che nel mese di settembre continuano ad invadere di profumi e sapori appetitosi le vie della Sicilia: ecco una carrellata di eventi che vi convincerà a partire.

Cous Cous Fest a San Vito Lo Capo. Fate in tempo fino al 25 settembre 2016 per immergervi nel clima allegro e colorato del Cous Cous Fest, la rassegna gastronomica e culturale che fa della cucina e della fantasia le sue carte vincenti. Anche quest’anno nel Trapanese sono attesi festeggiamenti scoppiettanti, tra concerti e multiculturalismo: approfittatene per gustare le varianti di un piatto povero eppure molto gustoso in una cornice di rara bellezza.

Festa della Vendemmia a Piedimonte Etneo, dal 18 al 25 settembre. Amici enoamatori, questo è il vostro momento: perché non concedersi una vacanza settembrina alla scoperta delle strade del vino e dei sapori dell’Etna, godendo di incantevoli affacci sulle colline? Nel comune etneo vi attendono degustazioni, mercatini a chilometro zero, laboratori didattici, musica e voci del Mediterraneo. Tra le “chicche”, l’appuntamento di venerdì 23 settembre con la “Piazza della Vendemmia”: riproduzione di un antico borgo contadino con tanto di arti e mestieri della tradizione (a partire dalle ore 19).

SCOPRI TUTTE LE MIGLIORI SAGRE DEL MOMENTO SU URBAN POST!

– Birrocco a Ragusa Superiore. Preferite la birra al vino? Eccovi accontentati: recatevi nel centro storico di questa incantevole città per percorrere un itinerario appetitoso tra birre artigianali ed eccellenze gastronomiche. L’appuntamento è dal 23 al 25 settembre 2016.

Sagra del Miele a Sortino. E ora spostiamoci nel Siracusano, dove tutto è pronto per dare il “la” alla festa paesana che celebra questa eccellenza dal 23 al 25 settembre. In programma ci sono degustazioni, visite guidate e un photocontest: tante le occasioni, insomma, per conoscere più da vicino arte, storia ed eccellenze del territorio.

Festa del Pistacchio di Bronte, a Bronte (CT). Dal 23 al 25 settembre e dal 30 settembre al 2 ottobre si fa festa a Bronte, comune alla pendici occidentali dell’Etna che deve la sua fama proprio all’appetitoso prodotto dal marchio DOP. Quali specialità gustare in questa occasione? Pesto di pistacchio, mortadella rigorosamente condita con il pistacchio, salsicce, gelato, torte e dolce dove l’ingrediente principe rimane il verde dell’oro di Bronte.

In apertura: il pistacchio di Bronte appena raccolto – Image Credits Fabio Ingrosso from Italy/Wikimedia Commons

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

esplosione new york

Esplosione a New York, 29 feriti: trovato un altro ordigno, il Video dell’esplosione

concorso polizia municipale piacenza

Minnesota: accoltella 8 persone in un centro commerciale, ucciso