in

Sagre in Umbria settembre 2016: in festa tra funghi, tartufo, cinghiale e uva

Siete alla ricerca di un viaggio rigenerante, magari all’insegna del gusto? L’Umbria, cuore verde d’Italia, è una delle mete da prendere in considerazione se si amano i profumi e i sapori autunnali: ecco una carrellata di sagre senz’altro molto appetitose, da scegliere a settembre.

Sagra del Bosco a Sferracavallo di Orvieto. Funghi, tartufo e cinghiale sono la vostra passione? Non abbiate dubbi e partecipate alla ghiotta festa organizzata dal Gruppo Sportivo Federico Mosconi presso lo stesso impianto sportivo, dove gustare alcune delle migliori pietanze della gastronomia locale, dal maiale alla brace ai funghi porcini fritti. L’appuntamento è fino al 18 settembre in via Tevere: seguite la pagina Facebook per rimanere aggiornati!

La Rassegna…delle Sagre. Perché partecipare a una sola sagra, quando è possibile scoprirne tante in un unico grande evento? A San Sisto, dal 9 al 18 settembre, torna la kermesse perugina che permette di gustare le specialità di ben venti paesi umbri: un itinerario del gusto che vi permetterà di conoscere più da vicino le città di Assisi, Perugia e Gubbio, ma anche molti altri caratteristici borghi medievali, assaggiandone i piatti tipici (come le “code del diavolo strascinate” o gli “strangozzi ai funghi”). Pronti a immergervi in questo mondo profumato e ghiotto? A fare da cornice alla rassegna serate danzanti e spettacoli teatrali.

SCOPRI TUTTI GLI ITINERARI DEL GUSTO SU URBAN POST!

Sagra dell’Uva a Pistrino (PG). Non sapete dove andare il weekend del 17-18 settembre, o quello successivo del 24-25 settembre? Ad accogliervi sapori succulenti, cantine aperte e sfilate di carri: prima di mettervi in cammino rimanete aggiornati sulla pagina Facebook ufficiale della proloco di Pistrino.

Madonna del Busso a Panicarola (frazione di Castiglione del Lago, nel Perugino). Amate il sapore dell’agnello e le feste paesane che strizzano l’occhio alla tradizione? Dal 16 al 25 settembre 2016 recatevi in questo paesino adagiato sulle colline umbre per riscoprire tradizioni antiche e immergervi nello spettacolo, ricco di luci e di colori, dei fuochi d’artificio (questi ultimi in programma domenica 25). Voglia di un’escursione nelle vicinanze all’insegna della pace e della spiritualità? A meno di un chilometro dal villaggio di Panicarola, in località “Lo Scopetino”, merita di essere visitata la Chiesa della Madonna del Busso. A breve distanza trovate anche il Lago di Trasimeno, da dove godere di paesaggi mozzafiato.

In apertura: panorama su Orvieto – Image Credits hirisflower/Pixabay.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

squadra antimafia 7

Squadra Antimafia 8 seconda puntata anticipazioni: Leonardino è vivo?

Dove vedere Barcellona – Celtic: ora diretta tv, streaming gratis Champions League