in

Sagre Marche settembre 2015: feste popolari e itinerari del gusto, tra funghi e vini

Settembre è il mese giusto per godersi qualche ora di relax, andando in giro per sagre. Se non avete mai visitato le Marche, le feste popolari che animano l’entroterra della regione sono una buona occasione per riscoprirne sapori e profumi andando alla scoperta di itinerari meno battuti, ma non per questo meno privi di interesse e attrattive.

Festa del Vino a Ortezzano, dal 19 al 20 settembre 2015. Il piccolo paese in provincia di Fermo torna a riaprire le cantine in occasione della grande festa popolare dedicata alle eccellenze marchigiane, dalle olive ascolane alle cacciananze al prosciutto, fino ad arrivare al vino cotto. Gli stand apriranno sabato alle 17, domenica anche all’ora di pranzo: cosa aspettate a partecipare? La domenica mattina si può prendere parte a una passeggiata in mezzo a vigneti e frutteti, andando alla scoperta delle tipicità offerte dalle aziende agricole locali.

Festival dei Sapori a Osimo, nell’Anconetano, dal 17 al 20 settembre. In occasione del patrono, la zona del centro storico – da via Lionetti a via Saffi – si appresta a fare da location a degustazioni di eccellenza, mettendo in mostra la produzione artigianale della zona. Approfittate di questo itinerario del gusto per visitare la splendida Cattedrale di San Leopardo, testimonianza di pregio dell’architettura romanico-gotica marchigiana, e la Basilica di San Giuseppe da Copertino, costruita nel 1220, dopo la visita di San Francesco d’Assisi in città, di cui visitare la cripta ed eventualmente le stanze adibite a museo. Ma la graziosa città di Osimo è conosciuta anche per le porte monumentali, le ville patrizie e le grotte, di cui alcune realizzate per scopri difensivi, altre adibite a luoghi di ritiro spirituale.

Sagra del Grappolo d’Oro a Potenza Picena, dal 25 al 27 settembre. La cittadina in provincia di Macerata si appresta ad ospitare la sua festa più importante, rievocando il glorioso passato medievale delle “Notti d’Oro”. Perché parteciparvi? Tra artisti di strada, mercatini d’artigianato, spettacoli, cibo e vino siamo certi che non vi annoierete. Imperdibile la sfilata allegorica conclusiva, da abbinare alla visita dei tanti luoghi religiosi del paese….per un itinerario che si snoda tra sacro e profano.

Festa del Fungo a San Sisto, frazione di Piendimeleto. La provincia di Pesaro-Urbino non vuole essere da meno e dal 26 settembre al 4 ottobre 2015 chiama a raccolta i buongustai di tutta Italia in occasione della grande sagra dedicata ai funghi: in programma ci sono anche le Cene del Bosco e la grande mostra-mercato.

Se vi abbiamo convinto a partecipare, affrettatevi a prenotare una camera nelle vicinanze per vivere un indimenticabile weekend…culinario.

In apertura: panorama di Potenza Picena, tratto dalla pagina Facebook Proloco Potenza Picena

riforma pensioni 2016 Quota 41 e precoci

Riforma pensioni 2015 ultime notizie: Cesare Damiano sulla pensione anticipata, “nel tempo ci sarà un’invarianza di costi”

salaviza

Montanha recensione film di João Salaviza, settimana della critica a Venezia 72