in

Sagre nel Lazio settembre-ottobre 2015: da L’Altro Oktoberfest alla sagra delle tacchie ai funghi porcini

Cibo e costumi sono i dettagli che ci permettono di conoscere un popolo. Ecco perché gli eventi enogastronomici, che uniscono degustazioni e manifestazioni locali, sono così amati da tutti. Se cercate qualche appuntamento da non perdere in questo periodo a cavallo tra settembre e ottobre 2015, ecco le sagre nel Lazio e le migliori feste popolari, dalla Sagra della Castagna alla Festa del miele, dove potrete assaggiare squisite ricette tipiche della regione e conoscere bellissimi luoghi.

– La Sagra degli gnocchi sarà organizzata a Castelnuovo di porto (Roma) il 19 e 20 settembre. L’ex campo sportivo ospiterà dalle 19 stand gastronomici dove si potranno assaggiare e degustare le specialità tipiche laziali che avranno come protagonista indiscusso proprio lo gnocco. Evento che ormai fa parte della tradizione del territorio è un’ottima occasione anche per concedersi una giornata immersi nella tradizione e nella campagna dove sarà possibile scoprire il Parco regionale di Veio.

– Parola d’ordine dolcezza alla Festa del miele e dei prodotti tipici campagnanesi che si terrà nel centro storico di Campagnano di Roma il 19 settembre a partire dalle 18. La serata proporrà una cena itinerante per i locali tipici del paese, ognuno preparerà il piatto che più lo rappresenta. stand con prodotti di apicoltori, stand dimostrativi di artigiani e giochi per i bambini. A Campagnano, che si trova sulle pendici del Monte Razzano, ci saranno da scoprire edifici storici come la Chiesa del Gonfalone con la sua torre dell’orologio edificata nel 1864, Palazzo Venturi e Palazzo Galli.

– Dal 17 al 20 settembre a Tivoli (Roma) ci sarà L’Altro Oktoberfest della Valle dell’Aniene. Al Casale dalle 18 sarà possible gustare tutti i piatti tipici della tradizione tedesca, dai Bretzel agli stinchi di maiale, dai wurstel alle patate al cartoccio e ai crauti, preparati rigorosamente seguendo la ricetta bavarese. A fare da regina in questa manifestazione sarà la birra. Se si deciderà di approfittare dell’evento enogastronomico, arrivato alla sua 4° edizione non si potrà perdere la visita a Tivoli e ai suoi luoghi d’interesse come la Rocca Pia, fortezza risalente al XV secolo, la Chiesa di San Biagio, Villa Adriana e la Riserva naturale del Monte Catillo.

– Nei weekend del 3 e 4 e del 10 e 11 ottobre Bellegra (Roma) si animerà con la Sagra delle tacchie ai funghi porcini. Cosa sono le tacchie? Gustosissimo tipo di pasta fatta a mano tagliate tipiche del territorio bellegrane, proprio come i funghi porcini con i quali da sempre si abbinano. Ci saranno anche mercatini dell’artigianato, oggettistica e stand gastronomici dove poter gustare piatti tipici laziali. A Bellegra, sul monte Celeste a 815 metri di altezza, si potranno visitare il Convento di San Francesco, la Cappella di Santa Lucia, le Mura poligonali.

Sagra della Castagna a Vallerano in provincia di Viterbo, dove dal 10 ottobre al 1 novembre in piazza della Repubblica si degusteranno le ricette tipiche del territorio per festeggiare l’autunno che in questa zona è sempre suggestivo, magico. La location dove si potrà mangiare è davvero caratteristica: cantine scavate a mano nel tufo. E poi ci saranno mercatini dell’artiginato e dell’antiquariato, spettacoli d’intrattenimento per grandi e piccini. Non solo castagna, a Vallerano si potranno scoprire gli eremi rupestri di San Leonardo, San Lorenzo e San Salvatore, il suo borgo risalente al 1000 e le cantine scavate a mano nel tufo.

Le Sagre nel Lazio a settembre-ottobre 2015 non mancano, basta soltanto scegliere quella che fa più per noi. Se avete voglia di scoprire gli altri eventi in giro per l’Italia non perdete la Sagre in Toscana su Urban Viaggi!

Oro mondiali ginnastica ritmica

Mondiali ginnastica ritmica 2015: medaglia d’oro per l’Italia

companion app never walk alone

Paura di tornare a casa da soli di notte? Arriva Companion App: l’app che vi protegge durante i vostri tragitti notturni