in

Sagre in Romagna novembre 2015, tra pere volpine, formaggio di fossa, tartufo e…Venere

Non siete ancora riusciti a partecipare a una sagra autunnale? Non temete: in Romagna sono ancora tanti gli appuntamenti appetitosi a cui partecipare a novembre.

A Brisighella, caratteristico borgo nel Ravennate di cui ripercorrere la suggestiva via degli Asini, si fa festa tutte le domeniche di novembre: si parte l’8 novembre con la Sagra del Porcello, proseguendo il 15 novembre con la Sagra della Pera Volpina e del Formaggio Stagionato e il 22 novembre con quella del tartufo, fino ad arrivare il giorno 29 alla Sagra dell’Ulivo e dell’Olio.

Tra gli appuntamenti più attesi di novembre c’è la Fiera di San Martino a Santarcangelo di Romagna (RN), quest’anno in programma dal 7 all’11 novembre: da non perdere se volete ascoltare i cantastorie e gustare il meglio della produzione locale (per info telefono 0541 356111, mail urp@comune.santarcangelo.rn.it).

Siete pronti a riscoprire il borgo antico di Cusercoli di Civitella di Romagna, in provincia di Forlì-Cesena? Qui l’autunno fa rima con tartufo, eccellenza a cui è dedicata la famosa Sagra del Tartufo bianco pregiato della Valle del Bidente, che invaderà di profumi e sapori autunnali la caratteristica cittadina medievale l’8 e il 15 novembre. Oltre a gustare primi piatti, uova tartufate e salsicce, approfittate di questo appuntamento per visitare il suggestivo castello (per info sulla sagra mail info@tartufodiromagna.it e telefono 0543 989195).

SCOPRI TUTTE LE SAGRE SU URBAN VIAGGI!

Voglia di un itinerario tra le colline romagnole? Domenica 15 novembre e 22 novembre 2015 si svolge a Mondaino, nel Riminese, l’attesa kermesse dal titolo “Fossa, Tartufo e Venere”, l’occasione migliore per riscoprire i sapori di queste terre e immergersi in una piacevole atmosfera anni Quaranta e Cinquanta, ricreata attraverso musiche e scenografie (motivo per cui sarà molto apprezzato un “dress code” in abiti d’epoca). Domenica apre alle 9:30 la mostra-mercato dedicata a tartufo bianco pregiato, artigianato, prodotti tipici, trattori storici e vecchi mestieri; imperdibile la partecipazione alla “sfossatura”, rito che segna la rinascita dei formaggi infossati, presso il Mulino della Porta di Sotto. I punti ristoro aprono alle ore 12, permettendo di assaggiare i prodotti d’eccellenza di questa terra, dalle specialità a base di tartufo a quelle con il formaggio di fossa. E poi ancora: spettacoli itineranti, balli nell’aia anni Cinquanta, orchestre swing, laboratori di illuminazione medievale e di pittura con la pietra, e molte altre curiosità (consultate il programma completo, dove trovate il calendario ed eventuali modalità di partecipazione).

Nella Valle del fiume Conca, sempre nel Riminese, visitate Coriano in occasione della 29esima Fiera dell’oliva e dei sapori autunnali: l’appuntamento è il 15 e 22 novembre, approfittatene per  gustare le prelibatezze del territorio e assaggiare un bicchiere di cagnina, trebbiano, albana, o pagadebit, vini romagnoli difficili da reperire altrove.

Se vi abbiamo convinto a concedervi un lungo weekend all’insegna dei piaceri del palato, potreste decidere di prenotare una camera nelle vicinanze: gusto e divertimento sono garantiti!

In apertura: immagine di Mondaino

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Sassuolo Stella Rossa probabili formazioni

Pronostici calcio Europa League 2015-2016, consigli sulle scommesse 4a giornata

Consigli Fantacalcio 1a giornata Serie A

Napoli – Midtjylland probabili formazioni Europa League 2015 – 2016: Insigne titolare