in

Sagre in Romagna settembre-ottobre 2015, tra funghi, tartufi, vino e allegria

State organizzando un weekend culinario in Romagna, e siete alla ricerca di qualche sagra appetitosa? L’autunno è la stagione migliore per gustare le prelibatezze del sottosuolo e i tanti prodotti che la terra offre: ecco alcuni itinerari del gusto, da abbinare alla visita di gioielli nascosti nell’entroterra.

Dal 17 al 20 settembre 2o15 ritorna a Riolo Terme, nel Ravennate, la Sagra provinciale dell’Uva, grande festa di paese pensata per celebrare la vendemmia; per l’occasione le aziende vitivinicole del territorio offriranno degustazioni a prezzi speciali e sarà possibile assistere a spettacoli di giocoleria, gare di pigiatura e sfilate di carri allegorici, oltre allo show gratuito di Paolo Cevoli (in programma sabato 19 dicembre alle 21). Per saperne di più, consultate il programma ufficiale.

Anche a Longiano, in provincia di Forlì-Cesena, si rievoca la pigiatura dell’uva il 3 e il 4 ottobre 2015 in occasione della tradizionale festa paesana “Vitis Vinifera in Festa”, che invaderà di prodotti tipici e allegria il paese. Il borgo medievale è un vero e proprio tesoro da riscoprire: approfittatene.

Se amate i funghi e i tartufi, non potete perdere la grande festa che invaderà di sapori e profumi Sant’Agata Feltria, nel Riminese: qui l’appuntamento è tutte le domeniche di ottobre con la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato. Il paese è ricco di gioielli architettonici da scoprire, dalla Chiesa di San Francesco della Rosa al Convento dei Frati Cappuccini, fino ad arrivare alle suggestive fontane del centro storico opere di artisti contemporanei: non perdete l’occasione per vivere un’esperienza buona per il palato e bella per tutti i sensi.

Avete voglia di unirvi ai festeggiamenti? Prenotate una camera low cost nelle vicinanze e scoprite anche le altre sagre dedicate ai funghi e ai tartufi in Emilia-Romagna.

In apertura: Longiano, nel Forlivese – Image Credit: Claudio Zaccherini/Shutterstock.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Civita di Bagnoregio Algoritmo Festival

Civita di Bagnoregio Algoritmo Festival: “la città che muore” tra arte e musica contemporanea

francia bombarda la siria

Raid anti-Isis: la Francia annuncia imminenti bombardamenti in Siria