in

Sagre in Umbria agosto-settembre 2015: itinerari per buongustai, tra porchetta e torte al testo

Siete alla ricerca di un viaggio alternativo…purché all’insegna del gusto? L’Umbria, cuore verde (e goloso) d’Italia, è una meta ideale per chi vuole visitare una sagra estiva o autunnale: ecco la selezione, tutta personale, di UrbanViaggi, per un itinerario all’insegna del gusto e del piacere dei sensi.

Sagra della Porchetta di Costano, nel Perugino. Del maiale si butta via niente: lo sanno bene gli abitanti di Costano, che sul finire degli anni Sessanta hanno dato il “la” a una delle sagre più longeve e appetitose della regione. Anche quest’anno, e più precisamente dal 21 al 30 agosto 2015, sarà possibile partecipare a un vero e proprio trionfo di carne, il cui menù spazia dalla “crostino del porchettaio” al “tortello quaranta” (con ripieno di porchetta), dalla trippa al rollè di maiale, dallo “zampetto con n’ tocco del Porchetto”, fino ad arrivare alle tipiche torte al testo, farcite con erbe o salsiccia, oppure, ovviamente, porchetta.

Sagra della Lumaca a Cantalupo di Castelbuono (Perugia), fino al 30 agosto 2015. Qui si va di tradizione e di menù insoliti, ma non per questo meno appetitosi: protagoniste indiscusse sono le lumache, un tempo – in occasione della potatura – cotte dai contadini sui carboni ardenti. Voglia di gustare la celebre varietà “aspersa”? Quanto a piatti, c’è l’imbarazzo della scelta, dalle lumache arrosto a quelle al sugo. E poi ancora: baby dance, spettacolo e mostre.

Sagra della Scartocciatura a San Martino in Campo, Perugia. Dal 28 agosto al 6 settembre 2015 sarà questo borgo a fare da location a una festa popolare che prende il nome dalla “scartocciatura” della pannocchia, abbinando ai piaceri della cucina d’umbra a spettacoli e animazione. Per saperne di più, date un’occhiata alla pagina Facebook della Proloco di San Martino in Campo.

Festa di Collesecco a Collesecco di Montecastrilli (Terni). Terni non vuole essere da meno e invita tutti i buongustai a partecipare al celebre appuntamento, nato per festeggiare la Natività di Maria l’8 settembre. Dal 25 agosto e fino, appunto, all’8 settembre, potete partecipare a questa grande rassegna gastronomica, che unisce ai piaceri del palato, folklore, tradizione, arte, teatro dialettale e animazione per i più piccoli. Se volete andare “sul sicuro”, ordinate la polenta al sugo di cinghiale, torte al testo oppure braciole.

Se avete voglia di protrarre il soggiorno in Umbria, date un’occhiata alle tappe selezionate da UrbanPost per un viaggio spirituale che ripercorre l’antica Via Francigena e prenotate una camera nelle vicinanze.

Image Credit: MS Photographic/Shutterstock.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Consultazioni Governo 2018

Sergio Mattarella:” La libertà religiosa è alla radice delle libertà civili”

meeting rimini the millenial experience

Meeting di Rimini: “The Millennial Experience”, la mostra-indagine sino al 26 Agosto