in ,

Saldi estate 2013, dal 6 luglio in tutta Italia

Mentre alcune regioni hanno già anticipato l’avvio dei saldi estivi, come nel Trentino, dove gli sconti sono già in vigore da sabato 29 giugno, mentre in Campania, Basilicata e Molise da martedì 2 luglio, dal 6 di questo mese tuccherà a tutte le altre: Piemonte, Lombardia, Veneto Toscana, Emilia Romagna, Lazio, Sardegna, Valle D’Aosta, Friuli, Liguria, Abruzzo, Umbria, Marche, Puglia, Calabria, Sicilia.

Come per ogni inizio saldi, partono le stime, e proprio dall’Ufficio Studi di Confcommercio, ogni famiglia spenderà in media per l’acquisto di articoli di abbigliamento e calzature in saldo, circa 229 euro, per un valore complessivo di circa 3,6 miliardi di euro.
Il presidente di Fismo Confesercenti Roberto Manzoni spiega: “i saldi saranno una duplice occasione per i clienti, che potranno usufruire di sconti iniziali eccezionali, fino al 50%, e per i commercianti, che avranno invece la possibilità di esaurire le giacenze accumulate in un anno eccezionalmente difficile”.
guida ai saldi


Dato l’abbassamento dei redditi della popolazione, per via della crisi, la quota delle vendite estive seppur rappresenta ed ha rappresentato per le famiglie un’occasione per poter risparmiare, negli ultimi anni gli acquisti si sono ridotti di molti punti.

Renato Borghi, Vice Presidente di Confcommercio e Presidente di Federazione Moda Italia, spiega le problematiche della questione commercio: “Siamo consapevoli delle difficoltà che attraversano le famiglie italiane dal punto di vista del reddito disponibile, pertanto è prevedibile un leggero calo rispetto all’anno scorso con uno scontrino medio intorno ai 100 euro. Siamo peraltro fiduciosi che i saldi, che preferisco definire di ‘inizio stagione’, sapranno incontrare le più diversificate esigenze dei consumatori, sia per quantità, qualità e assortimento dei prodotti invenduti, che per gli sconti che prevediamo possano superare il 40%”.

calcio italiano

Brasile: Adriano non supera la visite mediche con l’Internacional

World Soccer: ecco la top 11 più forte della storia